TUSCIA ETRUSCA

Cerveteri

ITALIA | TUSCIA ETRUSCA

A partire da 1320 €

DURATA
PARTECIPANTI
5 Giorni (4 Notti) Minimo: 10 / Massimo: 16
DATA PARTENZA
LA PARTENZA E'
03 Luglio 2024
16 Ottobre 2024
27 Agosto 2024
PREZZI A PARTIRE DA:
Quota base individuale
1320 €
Un viaggio che ci porta nel cuore della Tuscia, l’antica Etruria, per esplorare il mondo dimenticato degli etruschi, scoprendone i tesori e le magnifiche tombe di Cerveteri e Tarquinia, le cui decorazioni pittoriche rimaste intatte ci descrivono un mondo pieno di colori e di amore per la vita.

Perché Noi

  • Un itinerario che in soli cinque giorni fa scoprire il fascino e i misteri dell'antica Etruria.
  • Ad accompagnare Fabio Bourbon, ideatore del viaggio e grande conoscitore della zona.
  • Si viaggia in gruppi ristretti, con pochi partecipanti, in stile Kel12.
  • Si pernotta in un piccolo hotel in centro a Viterbo, per vivere l'antico borgo medievale.

I nostri Esperti

Day by Day

Giorno 1

Milano (o altra località) - Viterbo

Ritrovo del gruppo in hotel nel primo pomeriggio. Incontro con l’accompagnatore e la guida locale. Nel pomeriggio, visita del Museo Nazionale Etrusco che raccoglie le evidenze provenienti dai centri più rappresentativi dell’Etruria meridionale interna, comprese le eccezionali ricostruzioni a grandezza naturale degli edifici dal centro etrusco di Acquarossa, il mosaico con iscrizione etrusca da Musarna (piccolo centro nei pressi di Viterbo, testimonianza emblematica e rarissima del processo di romanizzazione dell’Etruria) e la prestigiosa biga etrusca in bronzo rinvenuta nel centro di
Giorno 2

Viterbo - Tuscania - Vulci - Viterbo

In mattinata, partenza alla volta di Tuscania, piccolo centro ubicato sulle propaggini meridionali dei Monti Volsini, sulla strada che dal capoluogo si dirige verso Montalto di Castro. Importante centro etrusco fondato nell’VIII secolo a.C., dopo essere stato conquistato da Roma iniziò un lento declino, ma ritornò fiorente nel Medioevo. Conserva alcuni resti della cinta muraria etrusca, di un acquedotto e di un impianto termale romano. Nel territorio circostante sono sparse vaste necropoli etrusche, che hanno restituito notevoli corredi funerari, in parte esposti nel locale Museo
Giorno 3

Viterbo - Cerveteri - Viterbo

In mattinata, partenza per Cerveteri. Antichissimo centro degli Etruschi, poi assoggettato dai Romani, conserva nel complesso della Rocca alcuni tratti delle mura etrusche. Di enorme interesse è la vicina Necropoli della Banditaccia, una delle più grandi del mondo antico, dove sono state riportate alla luce numerose tombe e un ingente patrimonio di preziosi reperti, oggi custoditi in parte presso il locale museo. Le inumazioni sono databili dal VI al I secolo a.C.: quelle più antiche sono del tipo a pozzetto e a fossa, mentre quelle più recenti sono a tumulo, i cui ambienti interni
Giorno 4

Viterbo - Tarquinia - Viterbo

Dopo la prima colazione, partenza per Tarquinia, pittoresca cittadina situata su un colle in vista del Tirreno, lungo la Via Aurelia. La città, le cui origini risalgono al primo millennio a.C., fu una delle più ricche e importanti metropoli etrusche; intimamente legata alle prime vicende di Roma, da questa venne soggiogata all’inizio del III secolo a.C. Oggi è celebre soprattutto per l’antica necropoli dei Monterozzi, a breve distanza dall’abitato e per lo più costituita da tombe a camera sotterranea (VI - II secolo a.C.), i cui straordinari affreschi costituiscono una testimonianza
Giorno 5

Viterbo - Milano (o altra località)

In mattinata, dopo la colazione, breve visita a piedi del centro storico di Viterbo, con la Cattedrale di San Lorenzo, il magnifico Palazzo dei Papi e il quartiere medievale di San Pellegrino.NOTA BENE: la visita mattutina è subordinata agli orari di partenza per il ritorno dei vari partecipanti.