LA VALLE DEL DRAA, IL DESERTO E L'OCEANO

MAROCCO | LA VALLE DEL DRAA, IL DESERTO E L'OCEANO

A partire da 3500 €

DURATA
PARTECIPANTI
9 Giorni (8 Notti) Minimo: 8 / Massimo: 12
DATA PARTENZA
LA PARTENZA E'
25 Maggio 2024
26 Ottobre 2024
21 Settembre 2024
PREZZI A PARTIRE DA:
Quota base individuale
3500 €
Un itinerario alla scoperta del sud del Marocco, il meno conosciuto.

Perché Noi

  • Ad accompagnare il gruppo c’è un Esperto Kel 12
  • Un pernottamento in campo tendato tra le dune del deserto, in tende spaziose con servizi privati ed acqua calda.
  • Riad e hotel selezionati, scelti per posizione e atmosfera
  • Pensione completa

 

I nostri Esperti

Day by Day

Giorno 1

Italia - Marrakech

Partenza dall’Italia. Arrivo a Marrakech, una delle città imperiali del Marocco e tuttora capitale del sud marocchino, incontro con il nostro personale locale e trasferimento in hotel. Cena libera e pernottamento in hotel.  

Giorno 2

Marrakech

Giornata dedicata alla scoperta della più celebre delle città imperiali fondata nell’XI secolo dal sultano almoravide Yussef Bin Tachfin e successivamente distrutta e ricostruita dalle dinastie che si susseguirono. I grandi monumenti architettonici tra i quali emergono la moschea ed il minareto della Koutobia, i giardini di Majorelle, un’oasi di pace tra piante esotiche e colori, il Museo di Dar El Bacha, situato nel cuore della città e considerato uno dei più bei palazzi della città (chiuso il lunedì, in caso la visita sarà sostituita con visita alternativa), il perenne spettacolo
Giorno 3

Marrakech - Ouarzazate - Skoura e la valle del Dadès

Partenza da Marrakech la mattina, in direzione sud, inoltrandosi subito tra le vallate dell’Alto Atlante. Sul lato settentrionale delle montagne le precipitazioni più abbondanti permettono la crescita di una ricca vegetazione di foreste di querce e tuie in paesaggi di tipo alpino, su quello meridionale invece l’ambiente diventa presto arido e appaiono vallate di rocce rossastre sul cui fondo crescono palme e appaiono minuscoli villaggi di case di fango. Lungo il percorso una sosta importante per la visita di Ait Ben Haddou, uno degli ksour più belli e meglio conservati del Marocco, oggi
Giorno 4

Zagora - Tamegrout - M'Hamid, alle porte del Sahara

Superate le montagne si raggiunge la Valle del Draa che, con il suo lungo e ombroso palmeto, regala scorci di vita quotidiana che si svolgono in verdi e profumati giardini. Lungo la valle dell’oued Draa è tutto un susseguirsi di palmeti e si è circondati da numerosissimi ksour (plurale di ksar), fortezze d’argilla con le facciate decorate costruite con precisi scopi difensivi. Nella parti basse, dove si trovano i depositi di cereali e datteri, non si aprono finestre; i piani alti, adibiti ad abitazione sono forniti di pregevoli aperture decorate con infissi in legno intagliato. Un
Giorno 5

Le dune del Sahara e l'Erg Chegaga

Partenza da M’hamid, la porta del deserto, dove la strada finisce ed inizia il Sahara. Ci si inoltra nelle sabbie dell’Erg Chegaga, dove ci aspetta l’immensità del deserto con il suo mare di stupefacenti dune sabbiose. L’atmosfera è indimenticabile. Il tramonto del sole dietro le dune e lo spettacolo del cielo notturno illuminato da milioni di stelle sono momenti davvero magici. Cena e pernottamento in campo tendato nel deserto (con bagno private e doccia calda). 

Giorno 6

Verso la costa. Taznakht, Taliouine e Taroudant

Si lascia il deserto per raggiungere la costa atlantica. Lungo il percorso che si snoda attraverso un deserto roccioso si passa da Tazenakht, il principale centro di raccolta della vasta produzione di tappeti confezionati dai pastori del Siroua, e da Taliouine, al centro della regione famosa per la produzione dello zafferano. Si raggiunge quindi Taroudant, “la piccola Marrakech”, così definita per i suoi bastioni e i suq animati, circondata da mura merlate, ricostruite in epoca saadiana (XVI secolo). Cena e pernottamento a Taroudant. 

Giorno 7

Taroudant - Agadir - Essaouira

Si prosegue lungo la costa fino ad arrivare ad Agadir. Visita panoramica di Agadir e delle sue belle spiagge, dei suks e delle kasbah. Situata su una distesa di sabbia, Agadir si estende su una larga e poco profonda spiaggia. Al termine partenza verso Essaouira, conosciuta in passato con il nome di Mogador, antico porto portoghese, Essaouira è situata sulla costa Atlantica e vanta una bella Medina, ora dichiarata Patrimonio dell’umanità dall’ Unesco, con dei bei prodotti di artigianato locale. Cena e pernottamento a Essaouira. 

Giorno 8

Essaouira - Agafay

Visita della città: una passeggiata in un labirinto di vicoli e stradine, tra case imbiancate dalle imposte colorate di blu, colonne, gallerie d’arte e laboratori artigianali di legno tuia; e poi la Skala, lunga piattaforma merlata che offre vedute spettacolari sui bastioni portoghesi. Una scalinata discende sull'impressionante muraglia lunga 200 m e dotata di una ventina di cannoni, per arrivare poi alla piazza principale e da qui al pittoresco porto dove vedere i pescatori intenti a svuotare le reti e a vendere il pesce appena pescato.  Essaouira è celebre oltre ai confini del
Giorno 9

Marrakech - Italia

Trasferimento in aeroporto a Marrakech in tempo utile per il volo di rientro in Italia. Per ragioni tecnico-operative l'itinerario potrà essere modificato dalla guida e dal Tour Leader sul posto se ritenuto necessario e nell’interesse del gruppo.