Uzbekistan

Tour guidati
Da Samarcanda al Karakalpakstan
11 giorni
Il viaggio è una proposta completa, che include sia le città carovaniere - Khiva Bukhara e Samarcanda - sia la remota regione del Karakalpakstan e il deserto del Kyzilkum - Sono incluse visite inconsuete come quelle al Museo d'arte di Nukus dedicato a Savitsky e al villaggio di montagna di Langar Ota - Il numero limitato di partecipanti ci consente di muoverci velocemente e di apprezzare al meglio le visite

Undici giorni in Uzbekistan, che possiede il più ricco patrimonio storico e culturale tra i paesi dell’Asia Centrale, e un itinerario che include anche la regione del Karakalpakstan, caratterizzano un viaggio che vuole addentrarsi a fondo in quelle che un tempo erano tra le più celebri città carovaniere lungo la Via della Seta e che, ancora oggi, sprigionano una bellezza malinconica ma ancora vibrante.
In queste terre semi desertiche ancora oggi città antichissime e monumenti architettonici unici restano a testimonianza di un passato importante. La storia dell’Uzbekistan ha più di 2500 anni. Situata in posizione strategica lungo le rotte carovaniere, la regione rivestì un ruolo di primo piano nell’ambito di civiltà diverse pur mantenendo abbastanza costanti, nel corso dei secoli, strutture sociali, usi e costumi. Anticamente qui si trovavano le satrapie persiane di Battriana, Corasmia e Sogdiana. Nel IV sec. a. C. passò attraverso questi luoghi Alessandro Magno che sposò Roxana, la figlia di uno dei capi locali. In successione fiorirono l’Impero di Kushan e diversi regni: dei seleucidi, dei parti e quello di Kharazm, la dinastia persiana dei samanidi con capitale Bukhara, l’Impero di Timur (Tamerlano) con capitale la leggendaria Samarcanda e, in epoca più recente, l’Emirato di Bukhara e i khanati di Qoqand e di Khiva. Nel VII-VIII sec. lo zoroastrismo, ampiamente diffuso nella zona, fu soppiantato dall’islamismo.
Con la scoperta della via marittima per l’India e la Cina, la Via della Seta decadde e la regione perse la sua importanza economica e strategica trovandosi fuori dallo sviluppo mondiale. L’annessione dell’Asia Centrale alla Russia zarista (1860) legò il Turkestan alla Russia dal 1890 al 1917. Nel 1924 il Turkestan fu diviso nelle repubbliche sovietiche nazionali: milioni di uzbeki, kazakhi, kirgyzi, tagiki e turkmeni furono separati in altrettanti stati che, a seguito della dissoluzione dell’URSS, divennero indipendenti. Oggi, ognuna di queste repubbliche, sta tentando, a modo proprio di imboccare la via di uno rapido sviluppo, tra equilibri e confini incerti.
Il nostro viaggio comincia a Tashkent, la moderna capitale, e prosegue verso ovest alla scoperta delle città carovaniere. Percorrendo l’antica Via della Seta in senso contrario a quello della maggior parte dei gruppi turistici, che invece iniziano a Khiva. In questo si distingue il disegno del nostro itinerario, andando controcorrente: dalla città più grande dell’Asia Centrale, Tashkent, voleremo direttamente nel Karakalpakstan, una repubblica autonoma che si affaccia sul Mar Caspio e si sviluppa sulla piana dell’antica Corasmia. È qui che ci immergeremo, seppur brevemente, nella steppa desertica del Kyzilkum, al cospetto di antiche fortezze, e nel sorprendente Museo d’Arte di Nukus. È intitolato al pittore e archeologo dissidente Igor Savitsky, che qui riunì una straordinaria collezione di capolavori pittorici dell’avanguardia russa e uzbeka, banditi dalla censura sovietica. Proprio l’isolamento di questa regione salvò migliaia di dipinti, che oggi rappresentano un patrimonio unico quanto ancora scarsamente visitato.
Da qui raggiungiamo le città carovaniere più celebri: da Khiva, oggi una piccola cittadina – museo a cielo aperto, a Bukhara, la città santa fino alla leggendaria Samarcanda, la più gloriosa e magnifica delle città carovaniere.

Settembre 2022
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
 

seleziona una data per maggiori informazioni

Viaggio chiuso
Partenza confermata/in via di conferma
Ultimi posti
Promo

Supplementi:

clicca sul supplemento per informazioni sul prezzo

Accompagnatori:

Cinzia Busconi: 25/09/22

Promozione “Prenota Prima”


Prenotate il vostro viaggio con un anticipo di almeno 90 giorni dalla partenza

e otterrete uno sconto del 50% sul costo della copertura assicurativa “base”.

Prezzi

Quota Individuale di partecipazione da Milano
base 10-14 partecipanti con Esperto e guida locale parlante italiano
€ 2.450
Supplementi e spese accessorie
Suppl. Sgl.
€ 310
(v)Alta stagione voli (01/08/2022 - 31/08/2022)
€ 150
Suppl. partenza da altre città (su richiesta e soggetto a disponibilità)
€ 250
Prezzo Bloccato
€ 70
Prezzo Bloccato Singola
€ 85
Base 2 (con guida locale parlante italiano)
€ 200
Base 8 (con Esperto e guida locale parlante italiano)
€ 300
Suppl. partenza da Roma Fiumicino
da quotare

Spese accessorie da aggiungere:
– tasse aeree, spese pratica,  circa € 370
– assicurazione di viaggio e annullamento (vedi programma dettagliato)

Richiesta Info

Scriveteci per ricevere un preventivo dettagliato o maggiori informazioni. L'operatore booking dell'area di riferimento vi darà riscontro quanto prima. In alternativa contattateci telefonicamente allo 02 34934528.