Tibet Kailash

Tour guidati
Il Monte Sacro (Estate 2019)
Da Lhasa al mitico Regno di Guge attraverso il Tibet classico
18 giorni
Lhasa con il Palazzo del Potala e il Tempio Jokhang - il Kumbun di Gyantse - il Tashillunpo di Shigatse - il maestoso monastero di Sakya - il venerato Lago Manasarovar - il kora attorno al Monte Kailash - Thirthapuri, le sorgenti calde di Guru Rimpoche - il Monastero di Thöling e le rovine del mitico Regno di Guge a Tsaparang

Questo particolare viaggio si spinge nel Tibet occidentale (Ngari): il “Tetto del Mondo”, un vasto territorio di frontiera situato in uno degli angoli più remoti dell’Asia, scarsamente popolato e con un’altitudine media di oltre 4.500 m. Da Lhasa ad Ali/Shiquane, da est a ovest, lungo la via meridionale, attraverso sconfinate distese di steppa gialla e desertiche lande di sabbia, tra la catena montuosa dell’Himalaya a sud e gli immensi laghi dell’altopiano del Changtang a nord. Dal Palazzo del Potala (UNESCO) al Monastero Sakya, dal Kumbun di Gyantse al Tashilhunpo di Shigatse, dal lago Yamdrok al fiume Brahmaputra. Poi il venerato lago Manasarovar che, con le sue acque color blu zaffiro, le sponde sabbiose e le cime innevate sullo sfondo, offre uno scenario mozzafiato. Quindi il trekking intorno alla sacra vetta del Monte Kailash, adorato da millenni sia dai buddhisti che dagli induisti, in compagnia dei pellegrini che intraprendono il percorso per purificarsi da tutti i peccati. E per concludere i sorprendenti resti dell’antico e sconosciuto regno buddhista di Guge a Tsaparang, inseriti in un surreale paesaggio desertico, sublime e al tempo stesso inquietante… Rientro a Lhasa con comodo volo aereo da Ali.

Prenotate il vostro viaggio con un anticipo di almeno 90 giorni dalla partenza e otterrete uno sconto del 50%
sul costo della copertura assicurativa “all inclusive”.

Date e quote della prossima stagione in fase di elaborazione

Partenze individuali possibili tutti i giorni.

Il sacro monte Kailash
Alto seimilaseicentotrentotto metri , il monte Kailash si trova poco lontano da due grandi laghi, il  Manasarovar e ilRakshastal. Da questa montagna sorgono alcuni dei fiumi più lunghi dell’Asia, ossia l’Indo, il Brahmaputra e il Karnali, affluente del gange. La Montagna non è mai stata scalata da nessuno, poiché è considerata sacra dall’Induismo, in quanto ritenuta la residenza di  Shiva, dal Bone dal Buddhismo tibetano come centro dell’universo, e dal Giainismo. Tibetani e indiani ritengono di dover compiere un pellegrinaggio presso il Kailash almeno una volta nella vita. Lungo i cinquantatré chilometri del versante tibetano, praticabili con un cammino che va dalle quattro alle sette ore, vi sono molte rocce dipinte e bandiere di preghiera, concentrate particolarmente sul Passo di Dolma, e vi si trovano quattro monasteri buddhisti: il Darchen Gön, il Chuku, il Dhira Phuk e il Zuthul Phuk. Nella stessa zona si trova anche lo Shiwatshal, un cimitero in cui vengono cremati Lama e monaci. Alcuni tra i principali luoghi di culto locali sono stati fondati da Je Pauljin, autorevole Lama del XIV secolo. L’area è abitualmente frequentata da decine di pellegrini provenienti da tutto il Tibet, che si prostrano nei pressi dei luoghi consacrati.

Prezzi

QUOTAZIONE PER PERSONA servizi in loco:
base 10-12 partecipanti, con accompagnatore dall’Italia
€ 4.380
base 4 partecipanti, con guida di lingua inglese
€ 4.230
base 2 partecipanti, con guida di lingua inglese
€ 5.100
VOLI DALL’ITALIA
in funzione della classe di prenotazione disponibile e del periodo del viaggio
a partire da € 1.030 tasse incluse
Supplementi e spese accessorie
Suppl. Sgl.
€ 670

Spese accessorie da aggiungere:
– spese pratica, visto, circa € 250
– assicurazione di viaggio e annullamento (vedi programma dettagliato)

Richiesta Info

Scriveteci per ricevere un preventivo dettagliato o maggiori informazioni. L'operatore booking dell'area di riferimento vi darà riscontro quanto prima. In alternativa contattateci telefonicamente allo 02 34934528.



Altri viaggi che potrebbero interessarti