Serbia

Tour guidati
La porta dei Balcani (Estate 2019)
Tra le bellezze artistiche e paesaggistiche di un Paese sconosciuto
10 giorni
La dinamica Belgrado - la Vojvodina con la Fruska Gora e Novi Sad - i paesaggi dei monti Zlatar - l’architettura ottomana di Novi Pazar - i numerosi monasteri cristiano-ortodossi - i siti romani di Viminacium e Felix Romuliana - le fortezze lungo il Danubio

Un viaggio straordinario in un paese poco conosciuto per quanto concerne le sue ricchezze artistiche e paesaggistiche e purtroppo molto noto per il suo turbolento passato. A causa della sua posizione geografica, crocevia tra est e ovest, la Serbia è stata per secoli teatro di guerre e distruzioni ma anche luogo d’incontro tra civiltà diverse e complementari. Il ricco patrimonio storico-culturale e le bellezze naturali la rendono una destinazione estremamente interessante, ricca di attrazioni turistiche. Dalla dinamica Belgrado, l’ex capitale della Jugoslavia, a Novi Sad, dominata dalla Cittadella di Petrovaradin, entrambe lungo le rive del Danubio. Dai monasteri ortodossi della zona collinosa della Fruska Gora, dove la vita monastica è rimasta inalterata da generazioni, ai monasteri di Gradac e Studenica (Patrimonio UNESCO) nella regione del Sandzak. Dal sito preistorico di Lepensky Vir, risalente al 6.500 a.C., alle rovine di Felix Romuliana (Patrimonio UNESCO) il palazzo imperiale fatto costruire dall’imperatore romano Galerio Massimiliano. Dagli aspri paesaggi mozzafiato dei monti Zlatar a quelli più dolci lungo il corso del Danubio… Dopo anni di isolamento la Serbia si avvia, con determinazione, verso un futuro nell’Unione Europea.

Prenotate il vostro viaggio con un anticipo di almeno 90 giorni dalla partenza e otterrete uno sconto del 50%
sul costo della copertura assicurativa “all inclusive”.

Date e quote della prossima stagione in fase di elaborazione

Partenze individuali possibili tutti i giorni.

La Cittadella di Petrovaradin a Novi Sad
La massiccia mole della Cittadella di Petrovaradin, soprannominata la “Gibilterra del Danubio”, domina il fiume dall’alto di una collina. A progettarla fu l’architetto francese Vauban, ma ai lavori provvidero i detenuti delle carceri serbe che in questo modo si “guadagnavano il purgatorio”. Eretta per proteggere Novi Sad dalle invasioni turche, la cittadella fu popolata soprattutto da soldati austro-ungarici, anche  se personaggi illustri come il giovane Tito furono detenuti come prigionieri tra le sue mura. Secondo le stime  negli 88 anni necessari alla sua costruzione, ossia dal 1692 al 1780, vi morirono ogni giorno da 70 a 80 uomini. Più sotto, nel villaggio, i soldati si intrattenevano con le “belle di notte”, mentre i migliori musicisti rom ungheresi si trovavano  per suonare insieme.

Prezzi

QUOTAZIONI PER PERSONA da Milano, partenze di gruppo
base 10-14 partecipanti con guida locale e ns. accompagnatore
€ 1.860
base 8-9 partecipanti con guida di lingua italiana
€ 1.720
Partenze individuali possibili tutti i giorni
base 4 partecipanti con guida e autista di lingua italiana
€ 2.150
base 2 partecipanti con guida e autista di lingua italiana
€ 2.580
Supplementi e spese accessorie
Partenze da altre città
su richiesta
Suppl. Sgl.
€ 370
(a)Suppl. alta stagione aerea
€ 110

Spese accessorie da aggiungere:
– tasse aeree, spese pratica, circa € 230
– assicurazione di viaggio e annullamento (vedi programma dettagliato)

Richiesta Info

Scriveteci per ricevere un preventivo dettagliato o maggiori informazioni. L'operatore booking dell'area di riferimento vi darà riscontro quanto prima. In alternativa contattateci telefonicamente allo 02 34934528.



Altri viaggi che potrebbero interessarti