Namibia

Tour guidati
Lo spettacolo della natura (Inverno-Primavera 2020)
Fra continui cambi di paesaggi, dal deserto del Namib al Parco Etosha
13 giorni
La struggente bellezza delle dune di Sossusvlei - i particolari ambienti del deserto del Namib - l’incontro ravvicinato con le otarie - i selvaggi paesaggi del Damaraland - a tu per tu con la fauna del Parco Etosha

Un viaggio attraverso le aree del centro e del nord della Namibia, tra paesaggi grandiosi e incontaminati che trasmettono una grande sensazione di libertà: il deserto del Namib, con i suoi panorami desertici dalle infinite sfumature di colori, isolate montagne e le enormi dune color rosso-ocra di Sossusvlei che si innalzano attorno a bacini di sale bianchissimi; le dune di sabbia che arrivano fino all’oceano a Sandwich Harbour e la navigazione da Walvis Bay per ammirare otarie e delfini; la spettacolare regione del Damaraland, con le sue montagne rosse, le dune, le vallate selvagge, le incisioni rupestri boscimani di Twyfelfontein, la foresta pietrificata e la montagna nera di basalto colonnare; il Parco Etosha e l’incontro con gli animali selvaggi africani che si possono ammirare in tutta la loro libertà tra pianure di sale e boschetti di acacie; infine la riserva di N/A‘an Ku Se, uno straordinario esempio di salvaguardia della fauna locale, nonché di conservazione e sostegno delle comunità indigene. Un viaggio che porta a conoscere una natura spettacolare, un condensato di tutti gli ambienti africani più belli, con un elevato grado di confort: lodge e hotel di ottima qualità, automezzi confortevoli ed esperte guide di lingua italiana.

Prenotate il vostro viaggio con un anticipo di almeno 90 giorni dalla partenza e otterrete uno sconto del 50%
sul costo della copertura assicurativa “all inclusive”.

Aprile 2020
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
 
 

seleziona una data per maggiori informazioni

Viaggio chiuso
Partenza confermata/in via di conferma
Ultimi posti
Promo

Il deserto del Namib e la corrente di Banguela
Il deserto del Namib ha 80 milioni di anni. E’ una striscia di costa larga un centinaio di chilometri e lunga duemila, che corre lungo la Skeleton Coast dall’Angola al Sudafrica, stretta tra l’altopiano centrale e l’oceano dove arriva la corrente oceanica fredda del Benguela. Proveniente dall’Antartide, la corrente del Benguela si comporta come una barriera termica: raffredda bruscamente gli umidi venti marini, che a contatto con il caldo secco che sale dalle sabbie del deserto, condensano e si trasformano in nebbia. Per questo sul continente non arrivano quasi mai piogge, ma solo fitte nebbie notturne che il sole dirada al mattino. In un anno le precipitazioni sul Namib ammontano appena a 50 mm: 10-15 mm derivano da rarissimi temporali, il resto è dovuto alla condensazione al suolo delle nebbie, presenti per più di 200 giorni all’anno. Nel mondo si trova una situazione simile solo lungo le coste pacifiche del Perù e del Cile settentrionale, nel deserto costiero di Atacama, che condivide con il Namib il record di aridità. La massa d’acqua della corrente di Benguela  fa sentire la sua influenza anche nell’entroterra: la decomposizione del fitoplancton di cui la corrente è ricca, provoca una consistente produzione di zolfo che, spinto dai venti verso l’interno, dà luogo alla più vasta distesa di licheni del mondo.

Prezzi

QUOTAZIONE PER PERSONA da Milano
base 6-12 partecipanti
€ 4.180
base 2-5 partecipanti
€ 4.590
Supplementi e spese accessorie
Suppl. Sgl.
€ 445

Spese accessorie da aggiungere:
– tasse aeree, spese pratica, circa € 460
– assicurazione di viaggio e annullamento (vedi programma dettagliato)

Richiesta Info

Scriveteci per ricevere un preventivo dettagliato o maggiori informazioni. L'operatore booking dell'area di riferimento vi darà riscontro quanto prima. In alternativa contattateci telefonicamente allo 02 34934528.



Altri viaggi che potrebbero interessarti