Lazio – Toscana

Tour guidati
Sulla via degli Etruschi (Estate 2020)
Da Roma a Firenze, sulle orme della più antica delle civiltà italiche
7 giorni
Il Museo Nazionale Etrusco di villa Giulia a Roma - la Necropoli della Banditaccia a Cerveteri (UNESCO) - le straordinarie tombe affrescate di Tarquinia (UNESCO) - la Necropoli della Madonna dell’Olivo e il borgo medievale di Tuscania - il sito archeologico di Vulci, l’antica Velch - il Parco Archeologico del Tufo e la misteriosa Via Cava di San Sebastiano a Sovana - il complesso rupestre di San rocco a Sorano - le rovine etrusco-romane di Roselle - le tombe della Pietrera e del Diavolino a Vetulonia - la necropoli di san Cerbone a Populonia - l’area archeologica e il Museo Etrusco Guarnacci di Volterra - gli scavi dell’antica città etrusco-romana di Fiesole - il Museo Archeologico di Firenze

Gli Etruschi rappresentano ancora oggi una delle pagine più affascinanti, misteriose e complesse del percorso evolutivo del bacino del Mediterraneo. Popolo fiero e combattente giunse ad altissimi livelli nelle arti e nella struttura sociale nella bassa Toscana e nel Lazio prima dell’avvento di Roma. Ripercorreremo la storia del popolo etrusco in un itinerario studiato per rivivere e capire il passato di una delle regioni dell’Italia antica che ha avuto la più grande tradizione artistica e culturale nel corso del I millennio a.C. Inizieremo da Roma, la città che fece degli etruschi i propri sudditi acquisendo il sapere del popolo più antico con la visita della più importante collezione etrusca al mondo nel Museo di Villa Giulia. Continueremo verso nord in Maremma per conoscere i due siti UNESCO unici al mondo di Tarquinia e Cerveteri e le zone del tufo per continuare verso la Costa degli Etruschi con le necropoli uniche di Roselle, Vetulonia e Populonia. Scopriremo la storia degli etruschi attraverso la loro arte, la cultura funeraria, le tecniche di costruzione, l’industria metallurgica e la loro misteriosa lingua. Finiremo con Firenze con la visita di Fiesole e delle maestose collezioni del museo archeologico. Tutte le partenze con nostro Tour Leader archeologo a partire da un minimo di 8 partecipanti.

Agosto 2020
Settembre 2020
Ottobre 2020
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
a
a
 

seleziona una data per maggiori informazioni

Viaggio chiuso
Partenza confermata/in via di conferma
Ultimi posti
Promo

Supplementi:

clicca sul supplemento per informazioni sul prezzo

Promozione “Prenota Prima”
Prenotate il vostro viaggio con un anticipo di almeno 45 giorni dalla partenza e otterrete uno sconto del 50% sul costo della copertura assicurativa “all inclusive”.

Le Vie Cave
Le Vie Cave degli Etruschi, chiamate anche “Tagliate”, sono antichissimi ed affascinanti percorsi a cielo aperto, una sorta di ciclopici corridoi ricavati scavando la roccia tufacea, che non hanno eguali presso altre civiltà del mondo antico. A cosa servivano le Vie Cave? Per quale motivo gli Etruschi realizzarono queste opere gigantesche? Queste domande non hanno ancora trovato delle risposte precise, alcuni ne ipotizzano un uso di carattere sacro e funerario, altri sostengono fossero vie di collegamento, sistemi difensivi, opere per il deflusso delle acque… Quello che è certo è che nell’arco dei secoli queste monumentali tagli nella roccia sono diventati un esempio strutturale di viabilità antica, dove l’uomo nel suo transitare è stato spesso messo a contatto con il mistero escatologico della morte. Infatti percorrendo le Vie Cave ci si imbatte in tombe ed incisioni del periodo etrusco, mentre di origine medievale o ancor più recenti sono i numerosi scaccia-diavoli: nicchie contenenti immagini sacre che avevano lo scopo di rassicurare i viandanti. I segni di usura che si notano sul piano di calpestio sono stati certamente causati dal passaggio secolare dei carri e testimoniano quanto le Vie Cave siano state utilizzate nel corso del tempo. Altro aspetto importante è sicuramente quello ambientale. In questi sentieri si è sviluppato un particolare microclima che ha favorito la crescita di una vegetazione tipica degli ambienti umidi e ombrosi, quali felci, muschi, licheni, edere e liane che contribuiscono ad accrescerne il fascino. Nell’estate del 2014 nelle Vie Cave sono state girate alcune scene del film “Il Racconto dei Racconti” di Matteo Garrone.

Prezzi

QUOTAZIONI PER PERSONA da Roma a Firenze
base 10-14 partecipanti
€ 1.750
base 8-9 partecipanti
€ 1.980
Supplementi e spese accessorie
I treni /voli
su richiesta
(a)Suppl. alta stagione (dal 15/7 al 31/8)
€ 70
Suppl. Sgl.
€ 380
Suppl. Sgl. alta stagione
€ 470

Spese accessorie da aggiungere:
– spese pratica € 90
– assicurazione di viaggio e annullamento (vedi programma dettagliato)

Richiesta Info

Scriveteci per ricevere un preventivo dettagliato o maggiori informazioni. L'operatore booking dell'area di riferimento vi darà riscontro quanto prima. In alternativa contattateci telefonicamente allo 02 34934528.



Altri viaggi che potrebbero interessarti