Lazio

Tour guidati
La Costa di Ulisse e l’Agro Pontino (Inverno-Primavera 2020-2021)
Paesaggi, siti archeologici, borghi, abbazie, giardini e castelli del basso Lazio
7 giorni
Sabaudia, con le dune di sabbia bianca, il lago, il singolare disegno urbano frutto del razionalismo italiano e i resti della sconosciuta Villa di Domiziano - l’imponente Promontorio del Circeo, la leggendaria Isola di Eea, famosa per aver trattenuto Ulisse sotto le grinfie della Maga Circe - Terracina, con il foro romano attraversato dall’antica Via Appia e le rovine del Santuario di Giove Anxur - Anagni, la “città dello schiaffo”, con la “Cappella Sistina del Medio Evo” - l’antico insediamento di Cori con le mura, il ponte, i templi romani e la cantina di Marco Carpineti - l’Abbazia di Fossanova, capolavoro dell’architettura gotico-cistercense - il pittoresco borgo di Sperlonga, con le torri difensive, la Grotta di Tiberio e il Museo Archeologico - il romantico giardino in stile anglosassone di Ninfa - il massiccio Castello Caetani a Sermoneta, uno dei più noti esempi di architettura difensiva del Lazio - la misteriosa Abbazia di Valvisciolo, con le tracce dei Cavalieri Templari

A molti ancora sconosciuti quando li si chiama per nome, meno quando si citano luoghi che vi appartengono, come Sermoneta, Ninfa, San Felice Circeo o Sperlonga, l’Agro Pontino e la Costa di Ulisse si trovano nel basso Lazio, e precisamente nella provincia di Latina. La zona, terreno fertile per gli amanti dell’arte e della natura, vanta monumenti appartenenti a varie epoche, tra cui interi complessi archeologici che nulla hanno da invidiare ai più visitati del Belpaese, borghi tra i più belli d’Italia, scorci e paesaggi marini di inestimabile bellezza, che non sfuggirono alle grinfie della nobiltà romana che in età imperiale elesse il territorio a luogo prediletto per i momenti d’ozio. Dall’affascinante località marina di Sabaudia con le dune di sabbia bianca, il lago, il singolare disegno urbano frutto del razionalismo italiano e i resti della sconosciuta Villa di Domiziano, al pittoresco borgo di Sperlonga, con le torri difensive, la Grotta di Tiberio e il Museo Archeologico che conserva i pregevoli gruppi scultorei ispirati all’Odissea. Dall’imponente Promontorio del Circeo, la leggendaria Isola di Eea, famosa per aver trattenuto Ulisse sotto le grinfie della Maga Circe, all’Acropoli di Terracina, con il foro romano attraversato dall’antica Via Appia e le rovine del Santuario di Giove Anxur sulla cima del Monte Sant’Angelo. Dall’Abbazia di Fossanova, legata alla vicenda della morte di San Tommaso d’Aquino, all’Abbazia di Valvisciolo, che conserva tracce dei misteriosi Templari, entrambe capolavori dell’architettura gotico-cistercense. Da Anagni, definita dallo storico tedesco Gregorovius “una delle più belle terrazze d’Europa”, ai resti romani dell’antica Cora. Dal romantico Giardino di Ninfa, in stile anglosassone, al massiccio Castello Caetani di Sermoneta, uno dei più noti esempi di architettura difensiva del Lazio. Con nostro Tour Leader a partire da un minimo di 6 partecipanti.

Maggio 2021
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
 

seleziona una data per maggiori informazioni

Viaggio chiuso
Partenza confermata/in via di conferma
Ultimi posti
Promo

Supplementi:

clicca sul supplemento per informazioni sul prezzo

Accompagnatori:

Giancarlo Meoni: 30/05/21
Promozione “Prenota Prima”
Prenotate il vostro viaggio con un anticipo di almeno 45 giorni dalla partenza e otterrete uno sconto del 50% sul costo della copertura assicurativa “all inclusive”.

Il Giardino di Ninfa
Il Giardino di Ninfa, dichiarato Monumento Naturale dalla Regione Lazio nel 2000, dato il suo delicatissimo equilibrio ambientale, si può visitare solo in alcuni giorni dell’anno. Il nome “Ninfa” deriva da un tempietto di epoca romana, dedicato alle Ninfe Naiadi, divinità delle acque sorgive, situato nell’attuale giardino. Nel XIV secolo la città di Ninfa fu distrutta e dal XVI secolo diversi esponenti della famiglia Caetani, presente nel territorio pontino da molti anni, decisero di creare un giardino con pregiate varietà botaniche, polle d’acqua e fontane. Tuttavia, solo nell’Ottocento Ada Bootle Wilbraham, moglie di Onorato Caetani, e i suoi figli, realizzarono un vero e proprio giardino in stile anglosassone, bonificando le paludi, piantando cipressi, lecci, faggi, e restaurando alcune rovine, fra cui il palazzo baronale. La cura del giardino fu continuata dai discendenti della famiglia Caetani, fino all’ultima erede, Lelia, che ha aggiunto diverse specie botaniche e ha istituito la Fondazione Roffredo Caetani che tutt’oggi si occupa della tutela del giardino di Ninfa e del castello di Sermoneta. Negli otto ettari di giardino s’incontrano 1300 specie botaniche. Si possono ammirare ben diciannove varietà di magnolia decidua, betulle, iris acquatici e diversi aceri giapponesi. Spettacolari anche i ciliegi ornamentali che fioriscono in primavera, i meli e l’albero dei tulipani. Tantissime le varietà di rose che si arrampicano sugli alberi e sulle rovine, lungo il fiume e i ruscelli, rendendo particolarmente romantico questo luogo.

Prezzi

QUOTAZIONI PER PERSONA da Roma a Roma
base 12-14 partecipanti
€ 1.480
base 10-11 partecipanti
€ 1.600
base 8-9 partecipanti
€ 1.780
base 6-7 partecipanti
€ 2.100
Supplementi e spese accessorie
I treni/voli
su richiesta
Suppl. Sgl.
€ 180
(a)Suppl. alta stagione
€ 160
Suppl. Cenone di Capodanno obbligatorio
da definire

Spese accessorie da aggiungere:
– spese pratica € 90
– assicurazione di viaggio e annullamento (vedi programma dettagliato)

Richiesta Info

Scriveteci per ricevere un preventivo dettagliato o maggiori informazioni. L'operatore booking dell'area di riferimento vi darà riscontro quanto prima. In alternativa contattateci telefonicamente allo 02 34934528.



Altri viaggi che potrebbero interessarti