Kirghizistan – Cina – Pakistan

Tour guidati
Da Bishkek a Rawalpindi (Partenza 2 Agosto 2020)
Attraverso Kirghizistan, Xinjang, Baltistan e Kashmir pakistano
21 giorni
La torre di Burana e le stele funerarie turche - il Lago Song-Kol, gli alti pascoli jailoo, i nomadi kirghizi, il caravanserraglio di Tash Rabat - il Passo Torugart - il mercato di Kashgar - il Lago Kara-Kul e il Mutzagata - la Karakorum Highway e il Passo Kunjerab - la valle degli Hunza - il corso superiore dell’Indo - Skardu e il Baltistan - l’Altopiano di Deosai - la Valle di Astor e il Nanga Parbat - le rovine di Taxila

Viaggio dalle caratteristiche paesaggistiche uniche, dal Kirghizistan al Xinjang e poi lungo i confini nord-occidentali del Pakistan, attraverso la catena montuosa del Karakorum, dove si trovano alcune delle cime più alte del mondo. Da Bishkek, la capitale del Kirghizistan, al lago Song-Kol, sperduto tra i jailoo, gli alti pascoli estivi. Dal misterioso caravanserraglio di Tash Rabat al Passo Torugart che segna il confine tra Kirghizistan e Cina. Dal mercato domenicale della mitica Kashgar al Kunjerab Pass (4.655 m), lungo la Karakorum Highway, lambendo le rive del lago Kara-Kul ai piedi del Muztagata (7.546 m). Da Passu a Karimabad costeggiando le rive del lago di Attabad, formatosi nel 2010 in seguito a una colossale frana. Dalla valle degli Hunza al superbo ghiacciaio della valle di Nagar. Da Gilgit al Baltistan, con Skardu, Shigar, Khapulu e le vedute del Masherbrum (7.826 m). Dall’altopiano di Deosai, alla valle di Astor ai piedi del Nanga Parbat (8.126 m). Poi attraverso il Babusar Pass (4.175 m) si procede lungo la valle di Kaghan, nel Kasmir pakistano, fino alle rovine dell’antica Taxila (Patrimonio UNESCO). Un viaggio che offre anche l’incontro con popolazioni interessanti che a causa dell’isolamento geografico hanno mantenuto le loro tradizioni: le etnie dell’Asia centrale, kirghizi e uiguri; i nomadi degli altopiani, che pascolano le greggi di pecore e yak; i longevi hunza, spesso centenari probabilmente grazie alla loro dieta a base di albicocche. Uno degli itinerari più belli che si possano ancora percorrere lungo i tanti rami della Via della Seta!

Prenotate il vostro viaggio con un anticipo di almeno 90 giorni dalla partenza e otterrete uno sconto del 50%
sul costo della copertura assicurativa “all inclusive”.

Agosto 2020
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
a

seleziona una data per maggiori informazioni

Viaggio chiuso
Partenza confermata/in via di conferma
Ultimi posti
Promo

Supplementi:

clicca sul supplemento per informazioni sul prezzo

L’Altopiano di Deosai
Nel 1993 circa 3.500 km quadrati di pianure erbose che si estendono a oltre 4.000 m di altitudine nel Pakistan del Nord ai confini con il Kashmir indiano sono stati dichiarati Parco Nazionale per preservarne principalmente la flora subalpina e l’orso bruno dell’Himalaya. La regione protegge anche il leopardo delle nevi, il lupo, lo stambecco e la marmotta dalla coda lunga (N.B. E’ quasi impossibile avvistare questi animali lungo il percorso). Ovunque una fioritura di stelle alpine, genziane, orchidee, viole e artemisie lascia a bocca aperta. Questa è la vera natura del Pakistan settentrionale: spazi aperti e solitari che dominano un esteso panorama di montagne.

Prezzi

QUOTAZIONE PER PERSONA da Milano
base 10-12 partecipanti con nostro accompagnatore
€ 5.180
Supplementi e spese accessorie
Partenze da altre città
su richiesta
Suppl. Sgl.
€ 760
(a)Suppl. alta stagione aerea
incluso

Spese accessorie da aggiungere:
– tasse aeree, spese pratica, visti, circa € 690
– assicurazione di viaggio e annullamento (vedi programma dettagliato)

Richiesta Info

Scriveteci per ricevere un preventivo dettagliato o maggiori informazioni. L'operatore booking dell'area di riferimento vi darà riscontro quanto prima. In alternativa contattateci telefonicamente allo 02 34934528.



Altri viaggi che potrebbero interessarti