Isole Azzorre

Tour guidati
Arte e Natura in mezzo all’Oceano
Tra aridi vulcani e verdi giardini, chiese barocche e musei del mare, villaggi costruiti sull’orlo delle caldere
10 giorni
Ponta Delgada, i suoi giardini e la raffinata architettura barocca - Sete Citades ed i laghi “delle lacrime” - Faial, l”Isola Blu” - Camminare sulla luna: il vulcano Capelinhos e l’eruzione del 1958 - Cucina alternativa: il cozido preparato nelle fumarole vulcaniche

São Miguel, Pico, Terceira, São Jorge, Faial, Flores, Santa Maria, Graciosa e Corvo e altri numerosi isolotti formano l’arcipelago delle Azzorre. Estremo lembo d’Europa in mezzo all’Atlantico, remoto e privo di abitanti fino al 1500, era totalmente disabitato fino all’arrivo dei Portoghesi. L’assenza dell’uomo ha fatto sì che ancora oggi le nove isole, sparse su 600 km di mare aperto, appaiano ai visitatori come un vero e proprio angolo di paradiso, verdissime e lussureggianti, con una ricchissima flora e fauna locale che contrasta fortemente con i crateri di vulcani e le loro fumarole, con i laghi di acque sulfuree che ancora ribollono e sono usate per stabilimenti termali (e per cucinare in grossi pentoloni il famoso cozido!). A volte sembra di passeggiare sulla superficie lunare, pur essendo a brevissima distanza da campi e foreste verdissime e ai piedi della più alta montagna di tutto il Portogallo. La variopinta architettura tradizionale, le chiese e i palazzi barocchi, le antiche tradizioni marinare ed i numerosi musei rendono le Azzorre un universo unico e tutto da scoprire.

 

Marzo 2022
Aprile 2022
Maggio 2022
Giugno 2022
Luglio 2022
Agosto 2022
Settembre 2022
Ottobre 2022
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
 
 
 
 
 
 
 
 
 

seleziona una data per maggiori informazioni

Viaggio chiuso
Partenza confermata/in via di conferma
Ultimi posti
Promo

Promozione “Prenota Prima”


Prenotate il vostro viaggio con un anticipo di almeno 90 giorni dalla partenza

e otterrete uno sconto del 50% sul costo della copertura assicurativa “base”.

 

L’ARCIPELAGO DELLE AZZORRE
In mezzo alla vastità azzurra dell’Atlantico, la madre natura ha creato una terra di straordinaria bellezza che invita alla sua scoperta. A est, nell’isola di Santa Maria, le spiagge dalla sabbia chiara sono bagnate dal mare tiepido, e i vigneti piantati sui pendii a forma di anfiteatro fanno pensare a scalinate per giganti. Sao Miguel, l’isola più grande, affascina con i suoi laghi, Lagoas das Sete Cidades e Lagoa do Fogo. La forza del sottosuolo si sente nei geyser, nelle acque termali, nei laghi di origine vulcanica, e anche nel succulento “Cozido das Furnas”, un bollito di carni che si cucina lentamente sottoterra. Nel Gruppo Centrale, le isole di Terceira, Sao Jorge, Pico, faial e Graciosa si dispongono armoniosamente nel mare azzurro dove fanno capolino le balene e i delfini, per la gioia dei turisti. A Terceira, il passato si manifesta a Angra do Heroismo, classificata Patrimonio Mondiale, e nelle feste tradizionali. A Faial, dove predomina il colore blu delle ortensie, si distinguono la marina variopinta, decorata con i disegni dei veleggiatori provenienti da tutto il mondo, e il vulcano spento Capelinhos che ricorda paesaggi lunari. A Pico, la montagna che nasce dal mare, ci sono i vigneti piantati sui terreni scuri di origine vulcanica, una coltivazione unica classificata patrimonio dell’Umanità. A São Jorge, si segnalano le Fajãs, piccole pianure che si affacciano sul mare, e il formaggio, dal sapore inconfondibile. A Graciosa, isola piena di grazia come indica il nome, i campi ricoperti di vigneti contrastano con i peculiari mulini a vento. Nel gruppo occidentale, l’isola di Flores, affascina con le cascate e i laghi vulcanici, mentre Corvo, l’isola miniatura, ha nella parte centrale un vasto e bel cratere e accoglie numerose specie di uccelli provenienti sia dal continente europeo che da quello americano. Queste sono le Azzorre. Nove isole, nove piccoli mondi, che hanno tanto in comune, ma presentano anche molte differenze, e dove la simpatia e l’ospitalità della gente si sente ovunque.

Prezzi

Quota Individuale di partecipazione da Milano
base 10-14 partecipanti con Esperto e guida locale parlante inglese
€ 2.980
Supplementi e spese accessorie
Alta stagione Terrestre
€ 90
Suppl. Sgl.
€ 320
Suppl. Sgl. in alta stagione
€ 390
Base 8 (Con guida locale parlante inglese)
€ 260

Spese accessorie da aggiungere:
– tasse aeree, spese pratica, circa € 290
– assicurazione di viaggio e annullamento (vedi programma dettagliato)

 

Richiesta Info

Scriveteci per ricevere un preventivo dettagliato o maggiori informazioni. L'operatore booking dell'area di riferimento vi darà riscontro quanto prima. In alternativa contattateci telefonicamente allo 02 34934528.



Altri viaggi che potrebbero interessarti