India Ladakh – Festival di Korzok

Tour guidati
Il Festival di Korzok (Partenza 19 Luglio 2020)
Lungo le valli di Leh, Nubra e Rupsu tra montagne e monasteri
14 giorni
La Valle di Leh con i palazzi reali di Stok e Shey - i suggestivi monasteri di Alchi e Lamayuru - i monaci buddhisti e la popolazione ladakha - il Passo Khardung-La (5.603 m) e la selvaggia Valle di Nubra - i laghi turchesi di Tso Moriri e Tso Kar - la spiritualità del coinvolgente festival di Korzok

Un itinerario accuratamente studiato, nato da un’esperienza di molti anni, per vivere intensamente le vallate più nascoste dell’Himalaya e i superbi panorami che le circondano. Le isolate valli del Ladakh, rimaste al riparo dall’interferenza coloniale, con gli interessantissimi monasteri buddhisti rimasti fermi al medioevo. La Nubra Valley, al di là del passo Khardung-La, a ben 5.600 m (la più alta strada carrozzabile del mondo), che custodisce uno straordinario deserto di alta quota, dove le dune di sabbia sono circondate da cime di 7.000 metri e dove i piccoli, antichi monasteri permettono di entrare in contatto con la forte spiritualità dei monaci tibetani, legati a tradizioni ancestrali. L’incontro con genti di origine tibetana che vivono in piccoli villaggi sperduti tra le montagne. Le affascinanti cerimonie durante i festival buddhisti, momenti particolari di grande folklore. Il lago Tso Moriri, al confine con la Cina, con i suoi panorami mozzafiato e i nomadi Khampa con le loro mandrie di yak e capre pashmina. Tutto questo in occasione del Festival di Korzok sul Lago Tso Moriri, con le affascinanti cerimonie religiose che raggiungono momenti di grande folklore con le tipiche e colorate danze cham.

Prenotate il vostro viaggio con un anticipo di almeno 90 giorni dalla partenza e otterrete uno sconto del 50%
sul costo della copertura assicurativa “all inclusive”.

Date e quote della prossima stagione in fase di elaborazione

Il Monastero di Lamayuru
Arroccato a 3.900 metri di altezza e fondato intorno all’anno 1000 da Nāropā, il monastero di Lamayuru è uno dei più grandi e antichi conventi buddhisti di tradizione tibetana sul suolo indiano. La struttura originale del monastero era composta da cinque edifici, dei quali oggi se ne può ammirare solo uno, e ospitava fino a 400 monaci, mentre ora da ospitalità a poche decine di monaci soltanto. Retto da Lama Paljin, unico lama italiano attualmente vivente, Lamayuru ospita ogni anno due festival di danza, che si svolgono rispettivamente nel secondo e nel quinto mese del calendario lunare tibetano, eventi religiosi che accolgono monaci provenienti da diverse parti del mondo. Il monastero nasconde bellissimi dipinti a muro e numerose statue di Buddha che impreziosiscono gli spazi interni ed esterni.

Prezzi

QUOTAZIONE PER PERSONA servizi in loco
base 10-14 partecipanti, con accompagnatore indologo dall’Italia
€ 2.480
base 8-9 partecipanti, con accompagnatore indologo dall’Italia
€ 2.650
base 4 partecipanti, con guide locali di lingua inglese
€ 2.280
base 2 partecipanti, con guide locali di lingua inglese
€ 2.600
VOLI INTERCONTINENTALI + VOLI DOMESTICI
in funzione della classe di prenotazione disponibile e del periodo del viaggio
a partire da € 980 tasse incluse
Supplementi e spese accessorie
Suppl. Sgl.
€ 720
(i)Suppl. partenza con indologo
incluso

Spese accessorie da aggiungere:
– spese pratica, visto, circa € 170
– assicurazione di viaggio e annullamento (vedi programma dettagliato)

Richiesta Info

Scriveteci per ricevere un preventivo dettagliato o maggiori informazioni. L'operatore booking dell'area di riferimento vi darà riscontro quanto prima. In alternativa contattateci telefonicamente allo 02 34934528.