Grecia Continentale

Tour guidati
Dal mitico Peloponneso all’inaspettato Epiro (Autunno-Primavera 2020-2021)
Tra siti leggendari, gioielli culturali nascosti e paesaggi fiabeschi sospesi nel tempo
9 giorni
il grandioso teatro di Epidauro (UNESCO) - Micene, culla della civiltà micenea (UNESCO) - i tesori bizantini di Mistra, città medievale “dalle 1000 cupole” (UNESCO) - l’idilliaco borgo fortificato di Monemvasia, nascosto in mezzo al mare - l’antica Olimpia, patria delle Olimpiadi (UNESCO) - il misterioso Nekromanteion: la soglia dell’Ade - il sito archeologico di Dodoni, gemma segreta dell’Epiro - la selvaggia regione montagnosa dello Zagori, tra architetture tradizionali e paradisi naturalistici, come le gole di Vikos, il “Grand Canyon” della Grecia - lo spettacolo unico dei Monasteri delle Meteore (UNESCO), sospesi tra cielo e terra - il sito archeologico di Delfi, sede del leggendario oracolo e “ombelico del mondo” antico (UNESCO)

Culla della civiltà occidentale, la Grecia è da sempre un importante crocevia tra popoli e continenti. Grandi civiltà si sono succedute nel tempo: dall’età arcaica, all’antichità classica ed ellenistica, a quella romana fino agli Imperi Bizantino e Ottomano, ognuna ha lasciato preziose testimonianza di un passato glorioso. Partiremo alla scoperta della Grecia continentale, dal mitico Peloponneso all’inaspettato Epiro, regione nord-occidentale alla periferia del mondo greco. Un viaggio intenso, tra siti noti e luoghi insoliti, poco conosciuti turisticamente ma di straordinario interesse culturale e naturalistico. Spettacolari siti archeologici come Epidauro (UNESCO), con il suo teatro famoso per l’acustica perfetta; Micene (UNESCO), la città d’oro secondo Omero; Olimpia (UNESCO), patria delle Olimpiadi; Delfi (UNESCO), sede del più importante oracolo del dio Apollo. I celebri monasteri delle Meteore (UNESCO) e tesori bizantini da scoprire, come la suggestiva Mistra (UNESCO), città “dalle mille cupole” e Monemvasia, incantevole borgo fortificato in mezzo al mare. L’Epiro è uno scrigno che custodisce il significativo seppur poco noto sito archeologico di Dodona, santuario oracolare secondo solo a Delfi e il misterioso Nekromanteion, porta dell’Ade varcata da Ulisse. Offre inoltre scorci pittoreschi, come la colorata località portuale di Parga sul Mar Ionio, e paradisi naturalistici unici, come la regione montagnosa dello Zagori, con i suoi villaggi tradizionali in pietra locale, immersi in magnifici scenari paesaggistici, tra cui le gole di Vikos, il “Grand Canyon” della Grecia. Con nostro Tour Leader dall’Italia a partire da 8 partecipanti.

Novembre 2020
Dicembre 2020
Gennaio 2021
Febbraio 2021
Marzo 2021
Aprile 2021
Maggio 2021
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
 
 
a
ar
s
ar

seleziona una data per maggiori informazioni

Viaggio chiuso
Partenza confermata/in via di conferma
Ultimi posti
Promo
ar partenza con archeologo
s Settimana Santa

Supplementi:

clicca sul supplemento per informazioni sul prezzo

Partenze individuali possibili tutti i giorni

Promozione “Prenota Prima”
Prenotate il vostro viaggio con un anticipo di almeno 45 giorni dalla partenza e otterrete uno sconto del 50% sul costo della copertura assicurativa “all inclusive”.

Il Nekromanteion
Il Nekromanteion è la porta dell’Ade citata da Omero, quando narra la discesa di Ulisse negli Inferi, per consultare l’oracolo del veggente cieco Tiresia, da cui attendeva un responso sulla strada che l’avrebbe condotto all’amata Itaca. Il confine con l’aldilà è ripreso anche nell’Inferno di Dante. Il tempio dedicato ad Ade e Persefone si trovava sulle rive del noto fiume infernale Acheronte. Scoperto nel 1958 dall’archeologo Sotiris Dakaris, è ancora avvolto da fitti misteri. Per gli antichi Greci la parola “nekya” indicava un rito con il quale le anime dei defunti venivano evocate per essere interrogate sul futuro. La necromanzia, avveniva tramite la mediazione dei sacerdoti e aveva un profondo significato religioso. Solo a partire dal Medioevo è stata spesso associata alla magia oscura. I fedeli venivano sottoposti per giorni a sinistri riti preparatori come diete purificanti, recitazione di preghiere o passaggi per corridoi oscuri. I sacerdoti ricorrevano all’uso di piante, erbe e fumi allucinogeni per alterare le capacità sensoriali dei pellegrini e provocare vertigini e visioni. Durante gli scavi vennero rinvenuti semi di fave e lupini, che ingeriti crudi provocano questi effetti. Il rito si concludeva nella sala sacra al centro dell’edificio, dove forse esisteva un macchinario simile all’argano teatrale, che contribuiva a creare una suggestione scenica. La cupa atmosfera dell’architettura sotterranea generava infine un senso di disorientamento. che favoriva la proiezione in una dimensione altra. Edificato tra il IV e il III secolo a.C. il Nekromanteion venne dato alle fiamme dai Romani nel 167 a.C. che distrussero per sempre l’oscuro oracolo.

Prezzi

QUOTAZIONI PER PERSONA per i soli servizi in loco
base 8-11 partecipanti, con guida italiana e nostro accompagnatore
€ 2.390
base 12-14 partecipanti, con guida italiana e nostro accompagnatore
€ 2.070
VOLI DALL’ITALIA (di linea o low cost), da aggiungere ai servizi in loco
in funzione dell’aeroporto di partenza, del periodo del viaggio e delle classi di prenotazioni disponibili
su richiesta
Supplementi e spese accessorie
Suppl. Sgl.
€ 330
(a)Suppl. alta stagione locae
€ 130

Spese accessorie da aggiungere:
– spese pratica € 90
– assicurazione di viaggio e annullamento (vedi programma dettagliato)

Richiesta Info

Scriveteci per ricevere un preventivo dettagliato o maggiori informazioni. L'operatore booking dell'area di riferimento vi darà riscontro quanto prima. In alternativa contattateci telefonicamente allo 02 34934528.