Algeria deserto slow travel

Tour guidati
Paesaggi dell'Acacus
Un viaggio “lento” per vivere il deserto più bello del mondo
8 giorni
Il canyon del wadi In-Djeran - i pinnacoli di Moulenaga - le passeggiate in un paesaggio che toglie il respiro - Tin Merzouga, il luogo più bello del Sahara - la vita lenta dei nomadi Tuareg - le stupende pitture rupestri preistoriche

Un viaggio sahariano organizzato in una zona sicura con la formula dello “slow travel” per immergendosi in un ambiente tra i più coinvolgenti del mondo. La zona che abbiamo scelto, grazie alla nostra lunga esperienza che ci porta ad essere leader sui viaggi sahariani, è l’Acacus, uno degli angoli più spettacolari dell’intero deserto del Sahara. E’ un itinerario volutamente breve che vuole offrire la possibilità di gustare, senza lunghi spostamenti in auto, ma con belle e facili camminate, gli aspetti più belli del grande deserto: le scenografiche aree di dune, gli impressionanti torrioni d’arenaria erosi in forme bizzarre che fuoriescono dalla sabbia e i colori che solo questo deserto offre. Il canyon di Djeran che attraversa l’Acacus, dove si trovano ripari nascosti con stupende pitture rupestri preistoriche. Raggiunto il circo di montagne di Tin Merzouga, condotti dalle esperte guide Tuareg, entreremo in un mondo dove tutto è rimasto immutato da millenni. Sposteremo i campi poche volte, per avere tempo da dedicare a guardarci attorno, all’assaporare il deserto, ad effettuare splendide camminate addentrandoci in questo magico mondo di rocce, di sabbia, di silenzi e di colori. Le notti sotto le stelle attorno al fuoco ci lasceranno emozioni che rimarranno con noi per tutta la vita. Esperta guida-autista locale Tuareg di lingua francese e nostro accompagnatore italiano.

Seppur attualmente ai cittadini italiani non sia consentito l’ingresso nel paese, abbiamo scelto di proporre questo itinerario,

effettuabile non appena le attuali regole consentiranno viaggi a scopo turistico.

Prenotate il vostro viaggio con un anticipo di almeno 90 giorni dalla partenza e otterrete uno sconto del 50%
sul costo della copertura assicurativa “all inclusive”.

Ottobre 2021
Novembre 2021
Dicembre 2021
Gennaio 2022
Febbraio 2022
Marzo 2022
Aprile 2022
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
 
a
 
 

seleziona una data per maggiori informazioni

Viaggio chiuso
Partenza confermata/in via di conferma
Ultimi posti
Promo

Supplementi:

clicca sul supplemento per informazioni sul prezzo

Tadrart Acacus
E’ l’area montagnosa che si trova al confine tra Algeria e Libia e da un punto di vista geografico rappresenta la prosecuzione verso Sud del grande altopiano del Tassili n’Ajjer. Tadrart significa “montagna” nella lingua tuareg. Il Tadrart Acacus offre una grande varietà di paesaggi, dalle dune di vari colori ad archi, gole, rocce e montagne. L’area è famosa non solo per la bellezza dei paesaggi, ma anche per la sua grande collezione di arte rupestre preistorica che è stata ritrovata in diversi luoghi all’interno di caverne e ripari sotto le rocce. Quest’area è stata iscritta come Patrimonio dell’umanità dall’UNESCO nel 1985 per l’importanza delle pitture rupestri e incisioni che visi trovano. Le pitture sono state datate dal 12.000 a.C. al 100 d.C. e riflettono i cambiamenti culturali e naturali nell’area. Le pitture e le incisioni rappresentano animali come giraffe, elefanti, struzzi e cammelli, ma anche di uomini e cavalli. Gli uomini sono riprodotti in varie situazioni di vita quotidiana come nell’atto di danzare e di suonare. Le manifestazioni di arte rupestre, che si susseguono dalla fine del Pleistocene agli inizi dell’era cristiana, sono state suddivise in cinque fasi cronologiche fondamentali, benché non si escludano parziali sincronismi; ciascuna fase si colloca in un particolare ambiente ecologico ed economico-culturale: “della grande fauna selvaggia” (intorno a 10.000 anni fa); “delle Teste Rotonde” (circa 6800 anni fa); “Pastorale”(circa 5000 anni fa); “del Cavallo” e infine “del Cammello”. Queste ultime testimoniano il graduale impoverimento della ispirazione artistica, parallelo al progressivo inaridirsi del Sahara e alla scomparsa, o emigrazione, di gran parte delle antiche popolazioni.

Prezzi

QUOTAZIONE PER PERSONA da Milano
base 8-14 partecipanti con nostro accompagnatore
€ 1.970
PARTENZE PRIVATE con autista esperto parlante francese
base 4 partecipanti, con 2 automezzi
€ 1.850
base 2 partecipanti, con 1 automezzo
€ 2.100
Supplementi e spese accessorie
Suppl. Sgl.
€ 100
(a)Suppl. alta stagione aerea
€ 110

Spese accessorie da aggiungere:
– tasse aeree, spese pratica, visto, circa € 370
– assicurazione di viaggio e annullamento (vedi programma dettagliato)

NOTA IMPORTANTE
Per via delle incertezze derivanti dal Covid-19, i prezzi attualmente pubblicati sono gli stessi dell’inverno 2020-21. Faremo il possibile per mantenerli invariati seppur non siamo in grado di assicurarlo. Gli eventuali aggiornamenti di quota verranno comunicati in fase di prenotazione e comunque prima di confermare la partecipazione al viaggio.

Richiesta Info

Scriveteci per ricevere un preventivo dettagliato o maggiori informazioni. L'operatore booking dell'area di riferimento vi darà riscontro quanto prima. In alternativa contattateci telefonicamente allo 02 34934528.



Altri viaggi che potrebbero interessarti