“AFGHANISTAN: IL GRANDE GIOCO” in scena al teatro Elfo Puccini (Milano)

Fino al 5 febbraio andrà in scena, nella sala Fassbinder del Teatro Elfo Puccini, lo spettacolo “Afghanistan: il Grande Gioco“.

Cinque storie avvincenti con venti personaggi: eroici o spaventati, smargiassi o ironici, crudeli, cinici, temerari, spietati o generosi, ma sempre molto affascinanti, sia nei quattro avvincenti ritratti di donna, dall’ottocento ai giorni nostri, che negli splendidi ruoli maschili. Grandi e piccoli protagonisti della storia inglese, afghana, pakistana e russa in quelle terre di confine aspre eppure bellissime.

“Afghanistan, il Grande Gioco fa parte di quel teatro anglosassone che ci piace” precisano i registi Bruni e De Capitani, “la storia dei rapporti tra Occidente e Afghanistan è metafora di tutti gli errori fatti in Medio Oriente e Asia anche per ignoranza: ci piace che venga raccontato un periodo di cui si sa poco ma ci coinvolge tanto, riaffermando l’idea di un teatro che parla di civiltà continuando a essere vivo”.

Screenshot (129)