Accompagnatori

Maurizio Levi

Laureato in chimica, esperto di geologia, fin dall’età di 20 anni ha fatto del viaggio lo scopo della sua vita. Inizia a organizzare viaggi dagli anni ’70 e a condurli dal 1985, dopo aver vinto il famoso Camel Trophy, attraverso le impervie foreste dell’Amazzonia brasiliana.
Considerato uno dei maggiori conoscitori del Sahara (lo ha attraversato più di cento volte) e della Penisola Arabica, ha esplorato -da solo o guidando gruppi- i deserti di tutto il mondo,  le montagne dell’Asia Centrale e i grandi spazi del Nord.

Nel 1999 fonda “I Viaggi di Maurizio Levi“, Tour Operator specializzato in viaggi culturali e spedizioni in luoghi remoti, che riflette la sua vasta esperienza e trasmette lo spirito che da sempre lo anima: scoprire e comprendere il mondo e i popoli che lo abitano.
Per Polaris Editore ha scritto “Sudan: Nubia e regioni del Nord” e “Oman ed Emirati Arabi”.

Giancarlo Meoni

Inizia a viaggiare negli anni ‘80 e subito capisce che questa è la sua strada. Con una Laurea di Economia in tasca e il pallino per mete esotiche accompagna gruppi in giro per il mondo per oltre quindici anni. Nel 2001 incontra Maurizio Levi e così vive e lavora per sei anni in Sudan in qualità di guida. Nel 2007 si stabilisce a Milano, sede del Tour Operator, alternando l’attività di accompagnamento a quella di programmazione viaggi.

Marta Venezia

Piemontese, trasferitasi a Milano, inizia a lavorare nel turismo negli anni ’70 come hostess di bordo sulle navi da crociera sovietiche grazie agli studi della lingua russa presso la Facoltà di Lingue dell’Università di Milano. Innamorata dei viaggi avventurosi, riesce a realizzare i suoi sogni accompagnando gruppi in oltre 100 Paesi del mondo senza mai abbandonare l’entusiasmo e la curiosità e continuando studi di approfondimento su culture, religioni, arte e storia dei Paesi che visita.

Dante Bartoli

ARCHEOLOGO – Milanese d’origine, nel 1999 si laurea in Archeologia con un dottorato sulla ceramica della Magna Grecia. Spinto dalla passione per il mondo antico approfondisce i suoi studi all’estero, specializzandosi in archeologia subacquea negli Stati Uniti. Attivo per anni sul campo, ha effettuato e condotto campagne di ricerca incentrate sui relitti romani nel Mediterraneo, in Italia, Grecia e Turchia. L’innata curiosità e vocazione per la cultura in tutte le sue forme sono alla base dei numerosi viaggi accompagnati come Tour Leader Archeologo, sempre entusiasta di condividere con i gruppi il suo ricco bagaglio conoscitivo.

Fabrizio Crusco

ARCHEOLOGO – Laureato in Lingue e Civiltà Orientali, si è specializzato in archeologia, partecipando a numerose missioni di scavo dell’Università Sapienza di Roma nell’area mediterranea e nel Vicino e Medio Oriente. Vive stabilmente a Parigi, dove lavora per il Dipartimento di Arti Islamiche del Museo del Louvre: è membro “Mission Archéologique Française en Ouzbékistan” e guida culturale di riferimento in Oriente per la “Société des Amis du Musée Guimet”. Negli ultimi ha approfondito la conoscenza delle Americhe e dell’Africa, anche grazie agli innumerevoli viaggi culturali accompagnati.

Edoardo Miola

Per lunghi anni svolge l’attività di architetto specializzandosi nella progettazione e realizzazione di prototipi, oggetti di design e modelli. Dal 1972 dedica ampio spazio al viaggio e riconosce al “lento girovagare” la vera valenza della conoscenza e della scoperta. Dopo aver visitato l’intera Europa, nel 1974 compie il suo primo viaggio in Asia, Iran, Afghanistan. Buon conoscitore del Nord Africa, dei paesi Arabi, dell’Indocina, e di tutti i paesi Nordici, rimane affascinato dall’Australia. Fotografo, effettua viaggi fotografici e workshop in tutto il mondo, esponendo in Italia e all’estero e pubblicando volumi di reportage di viaggio (Vietnam, Mongolia, Australia, Africa Australe, Mustang). La sua passione per la fotografia lo porta a trascorrere una buona parte dell’anno in Svezia dove l’unicità di un territorio selvaggio, gli permette di accompagnare gli amanti di questa disciplina e non solo alla scoperta di un nuovo modo di rappresentare questa bellezza.

Viaggi in calendario

Caterina Borgato

Classe 1966 Caterina ha seguito l’istinto scegliendo studi classici. E non avrebbe potuto fare scelta migliore. Una laurea in scienze politiche e sociologia e una vita in viaggio. Viaggiare, via terra, fin da bambina, ha “imprintato” la sua anima. Ha vissuto in Yemen e nell’isola di Socotra Ha viaggiato in Mongolia, in Etiopia e nella depressione della Dancalia (ha attraversato la Dancalia “pura” in bicicletta seguendo la rotta di Ludovico Nesbitt), in Africa Sub Sahariana ed Equatoriale, in Asia, Medio Oriente e Sud America. Viaggiare per lei è un desiderio. Forse anche un bisogno. Una eccezionale  “scuola di umiltà”. In ogni continente, vive l’incontro con l’umanità, la storia e la bellezza tutta, come consapevolezza che la scoperta, la conoscenza, il confronto sono immensa ricchezza. Nutrimento prezioso. Per lei viaggiare ha a che fare con le sfere alte del sentire, con una libertà di testa, di cuore, che va oltre la materialità dello spostamento fisico. Il viaggio come un divenire il luogo stesso.

Viaggi in calendario

Marco Giussani

Da oltre 20 anni accompagna gruppi in giro per il mondo con grande entusiasmo, spinto dalla forte passione per i viaggi in Paesi “lontani” e la scoperta di nuove culture, che da sempre lo anima. Condivisione, buon umore e piacere di stare insieme identificano il suo “stile” di viaggio, mentre dalla pluriennale formazione manageriale deriva la capacità gestionale del gruppo in tutte le sue casistiche e situazioni. Spesso ha disegnato e organizzato viaggi con itinerari nuovi e originali.

Piero Pasini

Nato a Venezia, si laurea, consegue il dottorato e inizia a fare ricerca come storico nell’Università della sua città e in quella della vicina Padova. Nel frattempo diventa giornalista e scrive per testate locali e nazionali, prima di cronaca e poi di divulgazione scientifica. Pubblica qualche libro e continua a viaggiare, come fa in realtà da quando è bambino, grazie alla passione dei suoi genitori. La quadratura del cerchio giunge quando incrocia il famoso editore di guide di viaggio Lonely Planet, per il quale firma diversi titoli di guide italiane ed estere (e continua a farlo). Viaggiare è una ricerca, non sempre con un preciso obiettivo, dice, e quando si scopre qualcosa non c’è niente di più bello che raccontarlo a chi lo sa apprezzare.

Luca Lupi

ESPERTO DI VULCANI – DIVULGATORE SCIENTIFICO, guida naturalistica, esploratore, scrittore e ricercatore storico geografico è considerato il massimo esperto multidisciplinare della regione africana della Dancalia. La passione per le Scienze della Terra gli ha fatto intraprendere gli studi universitari del corso di laurea in Scienze Geologiche dell’Università di Pisa, scegliendo l’indirizzo vulcanologico. Ha studiato e organizzato numerose spedizioni scientifiche in molte aree vulcaniche dell’Europa e del Mondo, in particolare Africa Orientale, Centro e Sud America, Islanda. Intraprendenza e desiderio divulgativo lo rendono il Tour Leader ideale per accompagnare i gruppi di viaggiatori interessati alla scoperta dei segreti nascosti nel cuore della terra.

 

Paolo Ghirelli

Nato a Sanremo e laureato in filosofia. Come rappresentante del Museo “G. Cortesi” è stato membro delle spedizioni scientifico-alpinistiche che hanno raggiunto aree himalayane in Ladakh ( India ) nel 1987, il Tibet nel 1990 e ancora in Ladakh – Zanskar nel 1998, e la catena dei Monti Urali nella Siberia occidentale nel 1992. E’ co-autore nella stesura dei volumi “Alla ricerca di un oceano scomparso”, “Tethys”, “Ural” e “Sulle tracce di Cesare Calciati”, editi a Piacenza con i risultati delle spedizioni. Socio fondatore dell’Associazione Archeologica “Malena” a Piacenza nel 1996, ha partecipato ad alcuni scavi archeologici e paleontologici nel territorio piacentino. Ha frequentato il corso di archeologia subacquea ad Ustica organizzato da “Archeologia Viva” nel Settembre 1997: “Tecnica di scavo subacqueo”. Specializzato in viaggi culturali, dal 2004 con Kel 12 come accompagnatore.

Fabio Scalzo

Sin da bambino divora documentari storici e naturalistici. Nasce e cresce a Catanzaro, si laurea a Roma in Economia e proprio nella “caput mundi”, dove conosce persone da tutto il mondo, rimane folgorato da questa straordinaria varietà culturale. La vita lo porta poi a Milano dove (finalmente, dice) ripone la laurea nel cassetto e tira fuori il planisfero. Da allora ha tradotto la sua sfrenata passione in lavoro senza più smettere di scuriosare laddove qualcosa catturi le sue emozioni. Dal 2003 collabora con Viaggi Levi, viaggiando come può, per sé o accompagnando gruppi e disegnando itinerari con la consueta ispirazione.

Cecilia Bechstein

Nata in Argentina da padre svizzero, si trasferisce in Italia all’età di 12 anni e inizia a lavorare sulle navi da crociera negli anni ’70, effettuando 2 volte il giro del mondo già in giovane età. Da allora ha sempre lavorato nel turismo, organizzando e accompagnando gruppi in America, Asia e Medio Oriente. Il suo amore per la natura e il trekking la porta dalle montagne himalayane a quelle andine. Con la simpatia latina che ben si coniuga alla precisione svizzera, Cecilia riesce a rendere ogni viaggio un’esperienza che arricchisce anche dal punto di vista umano.

Giovanni Rivolta

Un passato sedentario come grafico pubblicitario, interrotto per seguire una vocazione per la vela e i fuoristrada. Dopo le prime traversate atlantiche e sahariane si divide tra attività estive come skipper e viaggi in nord Africa e medio oriente come guida e Tour Leader. Parallelamente collabora come free-lance per varie testate di turismo, privilegiando reportage su Paesi di tradizione buddista, come Birmania, Nepal, Tibet, Ladakh e Mongolia, dove è stato più volte accompagnando i nostri gruppi. Affascinato dal Sahara, sogna di poter tornare ancora un giorno tra i magici scenari di sabbia e roccia del deserto libico.

Marco Patrioli

Dopo anni nel giornalismo, inizia a fare il tour leader, lascia l’Italia e da allora tutto quello che è transito e interim, diventa la sua prima casa. I grandi spazi tra Russia e Baltico, il Mar Caspio e i solchi arati dell’Uzbekistan: Io non cerco, trovo – scriveva Picasso, il cui magistero è sempre presente quando parte per una nuova meta.
Vive da anni a Riga, ma frequenta assiduamente la Russia, l’Asia centrale (uzbekistan e paesi limitrofi) il medio oriente (una consuetudine appassionata con l’Iran), e da qualche anno ha iniziato a frequantare con assiduità Namibia e Serbia. Ha scritto articoli per il Venerdì di Repubblica e due guide Lonely Planet: “Veneto” (2016) e “Belgrado e la Serbia” (2017).

Francesca Anghileri

Francesca inizia a viaggiare terminati gli studi; la passione e il desiderio di scoperta accrescono viaggio dopo viaggio e presto diventa Tour Leader Kel 12. In lei vi è sempre lo sguardo curioso di chi vuole apprendere nuove culture e tradizioni sconosciute. Sa stupirsi ogni volta ed affascinarsi di fronte alle meraviglie, grandi e piccole, che il mondo offre. La sua esperienza attinge da lunghi soggiorni in Nuova Zelanda, Maldive, Seychelles, Tanzania e Grecia. Ha vissuto per lavoro in diversi paesi del Medio Oriente e in Africa. Il suo spirito nomade la fa sentire a casa, ovunque; tra popoli diversi, in luoghi lontani dalla natura selvaggia e incontaminata. Per Francesca tornare in un paese è sempre una nuova scoperta e anche se in quei luoghi vi è già stata, sa cogliere l’incanto e la sorpresa, perché ogni viaggio è un’avventura sempre ricca di stimoli e di nuove esperienze.

Isabella Rhode

Una formazione umanistica e due grande passioni: comunicare e viaggiare.
Ha lavorato a Milano e Roma occupandosi di progettazione, organizzazione e promozione di eventi culturali per poi ritornare a Genova, la sua città, dove, quando non viaggia, si occupa di comunicazione e di promozione turistica. Innamorata della semplicità della Lapponia Svedese, del suo il silenzio, della sua natura e delle sue luci insolite, dal 2013 trascorre buona parte dell’anno in questa regione collaborando con gli enti turistici locali, promuovendo circuiti alternativi al turismo di massa e accompagnando gruppi alla ricerca di un’esperienza particolare e autentica

Paolo Brovelli

Da sempre in viaggio, ha adattato la sua esistenza all’esplorazione e allo studio, alimentando così da oltre trent’anni la passione per avventure geografiche d’ogni tipo: Europa, poi Asia centrale e meridionale, Africa, e America Latina. Traduttore e scrittore di articoli e libri di viaggio, per restituire un po’ di quanto acquisito dal suo peregrinare, trasmettere conoscenza ed esperienza con l’entusiasmo dell’amor del viaggio.

Diverse le sue pubblicazioni, tra le quali “Sulle ali di un Ape”, racconto della spedizione in Ape Piaggio lungo la Via della Seta e “Parole e polvere – Taccuini di strada: Eurasia, America, Africa”.

Perché viaggiare allunga la vita, dice lui, e le “ore del viaggiatore” valgono sette volte di più di quelle normali…

Vittorio Sciosia

FOTOGRAFO PROFESSIONISTA – Nato a Milano finiti gli studi universitari in Economia a Napoli, dove nel frattempo la famiglia si era spostata, ha cominciato a viaggiare con la reflex al collo. Dopo una lunga esperienza di vita e lavorativa in USA di quasi 5 anni con Discovery Channel ed un breve ritorno in Italia, si è trasferito a vivere nella capitale inglese di cui apprezza il dinamismo e la snellezza delle procedure burocratiche rispetto all’Italia. Collabora e ha collaborato con le maggiori riviste di viaggio italiane e straniere oltre che che con importanti agenzie fotografiche.

Gianluca Pardelli

Gianluca è cresciuto tra il languore dei lungomari addormentati della costa tirrenica e il caos verace del porto di Livorno. Il suo interesse per la Russia e l’ex Unione Sovietica matura sin dalla primissima infanzia quando, a soli sei anni, lesse la Steppa di Anton Èechov e rimase folgorato dalle atmosfere malinconiche della provincia zarista. Terminata la scuola, Gianluca decise, poi, di lasciare il piacevole languore estivo della Toscana e di trasferirsi a nord per studiare lingue slave e giornalismo, prima a Udine, poi a Londra e a Berlino. Le sue esperienze da viaggiatore indipendente cominciano già durante gli anni del liceo (Iran, Balcani, Turchia) e crescono in maniera esponenziale durante il periodo universitario (Afghanistan, Africa Occidentale, Europa dell’Est, Medio Oriente). L’interesse per la Russia e le repubbliche dell’URSS si tramutava intanto in passione e la passione in un amore quasi maniacale. Nel corso degli ultimi dieci anni, Gianluca ha viaggiato in ogni angolo del defunto impero sovietico, tornando anche più e più volte negli stessi luoghi, fino a conoscerli quasi come i suoi lidi natali. Gianluca si divide, adesso, fra Berlino, dove vive e lavora come traduttore, l’ex URSS, dove svolge reportage fotografici pubblicati su riviste e giornali di tutto il  mondo, ed i Balcani, di cui conosce, ormai, ogni singolo anfratto.

Renato Calò

Veneziano di nascita e fotografo di moda a Milano fino al 1975, quando ha deciso di lasciare tutto e cercare la propria isola deserta. Da allora, vive in Baja California Sur e nessuno conosce questa terra meglio di lui: l’ha percorsa in lungo e in largo come esploratore per il Museo di Antropologia di La Paz, come fotografo investigatore per il Centro di Ricerche Biologiche, e come pilota in nove edizioni della “Baja 1000”, la gara off road che attraversa l’intera penisola. Entra casualmente in contatto con le Balene Grigie, di cui si innamora e stabilisce una strabiliante relazione, diventandone uno dei massimi esperti: è soprannominato “l’Uomo che bacia le Balene” e tutti gli anni guida i nostri gruppi a incontrare, conoscere e interagire con questi pacifici giganti.

Luca Grassi

ARCHEOLOGO – Egittologo, laureato presso l’ateneo di Pisa, si è specializzato nello studio della lingua demotica ed in particolare del demotico tardo. Per diversi anni, come archeologo professionista, ha condotto numerosi scavi archeologici in diversi contesti storici per conto delle Soprintendenze in varie regioni italiane e in territorio austriaco. Viaggiare ha riacceso in lui la passione per l’Egitto e per “l’esotico” e gli ha fatto scoprire un nuovo modo di interessarsi di egittologia e di archeologia del vicino oriente, lontano dalle biblioteche universitarie.

Agnese Lojacono

ARCHEOLOGA – Dopo la laurea in Archeologia a Milano, continua gli studi specializzandosi in Archeologia della Magna Grecia; collabora con vari scavi universitari in Sud Italia (Gravina in Puglia, Selinunte), occupandosi in particolare della catalogazione e dello studio dei reperti ceramici. La sua curiosità verso differenti culture e la sua passione per i viaggi nascono fin da bambina, quando trascorreva le vacanze con la famiglia in giro per l’Europa a bordo di un pulmino Fiat 238.

Stefano Vecchia

INDOLOGO E YAMATOLOGO – Nato a Milano, ancor prima della laurea in Lingue orientali inizia a viaggiare in Asia da cui si sente spontaneamente attratto. Un’esperienza diretta che nel tempo si estende dall’India al resto del Subcontinente indiano e poi via via verso il Sud-Est asiatico e l’Estremo Oriente. L’interesse per le culture orientali e i titoli di studio specifici conseguiti tra Milano e Torino sono stati la base della successiva attività di giornalista professionista e scrittore: al centro sempre l’Asia, con la sua varietà di paesaggi, popoli, lingue, tradizioni e fedi.

Paola Poggiali

ANTROPOLOGA – Romagnola di nascita ma cittadina del mondo,  inizia presto a viaggiare sola, zaino in spalla, in giro per il mondo. Tra un viaggio e l’altro si laurea prima in Mediazione Linguistica Interculturale e poi in Antropologia, Religioni e Civiltà Orientali all’Università di Bologna. Conduce ricerche etnografiche visitando zone remote per entrare in contatto con tribù, gruppi etnici e popoli indigeni, trascorrendo lunghi periodi in Sudamerica, Europa, Africa, Indocina e nel Subcontinente Indiano. Viaggia sempre con rispetto, stabilendo con i diversi popoli empatia e complicità e trasformando ogni viaggio in un’esperienza umana unica ed emozionante.

Laura Martinotti

Giornalista di formazione, ha studiato Scienze Politiche a Torino e Antropologia a Nizza. Il suo amore innato per l’Africa l’ha portata a lasciare il lavoro d’ufficio per accompagnare gruppi nel Continente. Ha lavorato molti anni in Africa Occidentale e in Sudan, approfondendo lo studio delle differenti etnie che abitano quest’area; poi, di viaggio in viaggio, ha esplorato il resto del mondo e condiviso le sue conoscenze con gli appassionati viaggiatori dei gruppi che accompagna.

Cinzia Busconi

Terminati gli studi linguistici, inizia ad accompagnare viaggi per importanti tour operator e incentive house, spinta fin da subito da irrefrenabile curiosità e passione per viaggiare, per scoprire e conoscere altre culture, immergersi nelle realtà dei Paesi visitati, cogliendo la magia di nuovi orizzonti. Dopo tanti anni, non ha nessuna voglia di appendere lo zaino al muro, sempre più convinta che il viaggio sia un momento di arricchimento umano e culturale che non ha uguali.

Pierfranco Viano

Sin da bambino il mappamondo è stato l’oggetto che più lo ha affascinato. Accompagnatore da più di 30 anni in diversi continenti. Ha girato il mondo con un animo zingaro, con la curiosità e la semplicità di condividere le emozioni, i sorrisi della gente e lo stupore dei bambini davanti ad una fotografia, affrontando ogni viaggio sempre occhi nuovi.

Mattia Morelli

ANTROPOLOGO – Nato a Lecce e appassionato di natura, culture indigene-animiste e religioni orientali, si laurea in socio-antrpologia presso la Nouvelle Sorbonne a Parigi. Al termine degli studi intraprende un viaggio in Australia e decide di stabilirsi ad Alice Springs, nel cuore della cultura aborigena, lavorando come International Tourism Specialist per circa 5 anni, conducendo gruppi nell’Outback australiano. In Sudan approfondisce la cultura nubiana e la storia dei Faraoni Neri. I viaggiatori che hanno avuto la fortuna di averlo come guida locale in Australia hanno saputo apprezzare il suo forte legame a quella terra e hanno potuto assorbire da lui tutta l’energia positiva che solo una forte passione come la sua può trasmettere!

Francesca Russo

VULCANOLOGA – Laureata in Scienze Umane dell’Ambiente del Territorio e del Paesaggio a Milano, girovaga per vocazione, ha vissuto in vari Paesi e viaggiato per lavoro e per piacere tra Africa, Asia e Americhe. Esperta in vulcanologia, amante della fotografia, della natura e delle differenti culture, ha trovato l’equilibrio perfetto tra lavoro e viaggio, studio e condivisione, accompagnando gruppi da oltre 10 anni alla scoperta delle meraviglie del nostro pianeta.

Enrica Ceretti

Da sempre curiosa del mondo, dei popoli e delle culture che ama scoprire e raccontare, si laurea in Lingue Straniere e si trasferisce negli Stati Uniti dove è lettrice di Lingua Italiana in università e viaggia scrivendo per un quotidiano italo-americano. Per passione dei viaggi, delle lingue e della gente fa un’esperienza di volontariato in Perù, quindi, conseguito il diploma di Counselor, è ora accompagnatrice e formatrice, entusiasta di condividere con pubblici diversi conoscenze, esperienze ed emozioni sempre nuove.

Samuele Romagnoli

BIOLOGO – Naturalista e zoologo laureato in Scienze Naturali all’Università Statale di Milano. Fin da piccolo affascinato dalla natura in tutte le sue forme, la cerca lontano dalla città e la trova tra le montagne. Ogni uscita zaino in spalla, che sia un trekking di pochi giorni o un viaggio all’estero, è per lui un’occasione di arricchimento unica e un ritorno al suo habitat naturale. Conduce ricerche sul comportamento degli anfibi e la loro conservazione. Appassionato di fotografia naturalistica, soggetti preferiti sono rane, serpenti e orchidee selvatiche. Coltiva il fascino dell’esplorazione e della ricerca di valli e luoghi poco frequentati e lontani dal turismo di massa. “La bellezza è negli occhi di chi guarda”.

 

Marina Grassini

SINOLOGA – Dopo la laurea in Lingua e Letteratura Cinese a Venezia, grazie ad una borsa di studio offerta dal Governo Cinese, ha frequentato le Università di Jinan e di Pechino. Ha vissuto e lavorato inoltre a Pechino e Shanghai, vivendo i grandi cambiamenti della Cina nel periodo post-Mao.
Dopo un periodo di tre anni negli Emirati Arabi, è rientrata a Milano dove gestisce tuttora i rapporti con la Cina per primarie aziende chimiche, istituzioni e privati. È attiva anche sul fronte dell’interpretariato e traduzione (cinese e inglese) e del volontariato. Curiosa, adattabile, entusiasta e dotata di ottimo spirito pratico, trova nel viaggio e nei rapporti umani la sua dimensione naturale.

Matteo Crespi

Scopre l’amore per il viaggio dopo un interrail in Europa a 19 anni e da quel momento quella “malattia” (così la chiama lui) non lo lascia più. La sua passione per la lettura, l’approfondimento, le curiosità ed il racconto dei luoghi visitati sono coinvolgenti. Adora Terzani e fa sue molte citazioni; una fra tutte? “Ogni posto è una miniera. Basta lasciarcisi andare, darsi tempo, osservare la gente che passa e poi seguire il bandolo di una matassa che può cominciare con una parola, un incontro, con una persona appena incontrata e il posto più insignificante della terra diventa uno specchio del mondo, dinanzi al quale ci si potrebbe fermare senza più il bisogno di andare altrove. La miniera è esattamente là dove si è: basta scavare.”

Matteo Beretta

Geografo di formazione, cresciuto alla scuola di Corna Pellegrini, organizza e accompagna viaggi di turismo sostenibile in Centroamerica e nello specifico in Nicaragua da oltre 13 anni, suo habitat naturale ormai.
Nel 2002 vince una borsa di studio del Ministero degli Esteri per scrivere una tesi di laurea sperimentale che ha per oggetto l’offerta turistica nella macro-regione Centroamericana e per realizzarla vive in Nicaragua per circa sei mesi. Il titolo della tesi sarà “Turismo responsabile, il Nicaragua e la regione centroamericana“, in uso presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia.

Emiliano Ena

Romano di origine, si laurea in Scienze dello Sport e del Movimento.
L’ Australia è il viaggio che lo cambia. Per 3 anni viaggia e vive li zaino in spalla rimanendo affascinato dalla cultura indigena e dalla Natura incontaminata. Al rientro in Italia mette a frutto la sua esperienza e comincia a fare l’accompagnatore alternando l’attività a esplorazioni in solitaria (principalmente in India). Avventura e condivisione della passione per i luoghi che gli hanno acceso il cuore sono al centro dei suoi viaggi.                   Le sue altre grandi passioni sono la montagna, il deserto e la cultura tribale.

Federica De Micheli Edwards

Vive e lavora in Sudafrica da anni e ha grande esperienza di tutta l’Africa Australe e Orientale. Dal 2000 ad oggi ha accompagnato più di 1.000 persone in viaggi-safari in qualità di guida naturalistica. Il suo amore per l’Africa e gli animali  l’ha portata a fare volontariato per l’organizzazione “FreeMe Johannesburg, Sudafrica” che si occupa della reintroduzione in natura di animali selvatici. Alla passione per il mondo della natura affianca quella per il volo: esperto pilota, ha alle spalle più di 3.000 ore di volo su aerei monomotore.