Turkmenistan – Kazakhstan

Tour guidati
Spedizione nei deserti del Karakum e del Mangystau (Primavera-Autunno 2018)
Tra deserti surreali lungo le rive del Mar Caspio
15 giorni
Ashgabat - Il cratere in fiamme di Darwaza - Il variopinto canyon di Yangikala - La moschea sotterranea di Shakpak-Ata - Le bianche formazioni calcaree di Bozzhira - Le gigantesche sfere di pietra della valle di Torysh - Astana

Una straordinaria spedizione, messa a punto grazie alla nostra profonda conoscenza dell’Asia Centrale, che unisce le splendide aree desertiche di due paesi poco conosciuti quali il Turkmenistan e il Kazakhstan. La prima parte dell’itinerario si sviluppa tra Ashgabat e Turkmenbashi, attraverso il deserto del Karakum. Il singolare cratere di fuoco di Darwaza, gli isolati villaggi di allevatori di capre e cammelli lungo il letto asciutto del fiume Uzboy, i siti di pellegrinaggio persi nel deserto, il superbo canyon di Yangikala dalle erose e colorate formazioni rocciose… La seconda parte dell’itinerario si sviluppa nel deserto del Mangystau, che si estende a est di Aktau, una zona poco nota persino agli archeologi che hanno appena iniziato a esplorarla. Le bianche e imponenti formazioni di roccia calcarea, le misteriose moschee sotterranee e le antiche necropoli, le mandrie di cammelli e le greggi di pecore al pascolo, la “Valle delle Sfere” cosparsa di centinaia di gigantesche palle di pietra… da non sottovalutare la visita delle moderne capitali Ashgabat e Astana dalle fantasiose architetture contemporanee. Si utilizzano comode e moderne vetture fuoristrada. Pernottamenti nel deserto in tende igloo, cucina da campo.

Prenotate il vostro viaggio con un anticipo di almeno 90 giorni dalla partenza e otterrete uno sconto del 50%
sul costo della copertura assicurativa “all inclusive”.

Ottobre 2018
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
 

seleziona una data per maggiori informazioni

Viaggio chiuso
Partenza confermata/in via di conferma
Ultimi posti
Promo

Accompagnatori:

Giancarlo Meoni: 05/10/18

La storia del Mangystau
Le prime fonti scritte sulla regione del Mangystau risalgono al IX secolo d.C. Secondo i geografi arabi l’area fu disabitata fino al X secolo, quando gruppi di turkmeni vi si stabilirono e vi trovarono sorgenti d’acqua e pascoli per gli animali. Nel 1221 i Mongoli occuparono la regione. Nel 1670 i Russi, sotto Pietro il Grande, inviarono una spedizione che stabilì tre forti sulla costa del Mar Caspio. La penisola che si inoltra nel Mar Caspio fu oggetto di vari conflitti tra il khan di Khiva e la Russia. Nel 1846 i russi costruirono un forte chiamato Fort Alexandrovsky (oggi Fort Shevchenko). La dominazione russa della regione iniziò nel 1873 con il nome di Transcaspica Oblast. Dopo l’indipendenza del Kazakhstan la regione assunse il nome di Mangystau e la sua capitale Aktau.

Prezzi

QUOTAZIONE PER PERSONA da Milano
base 10-12 partecipanti con accompagnatore italiano
€ 4.130
base 8-9 partecipanti con accompagnatore italiano
€ 4.450
Supplementi e spese accessorie
Partenze da altre città
su richiesta
Suppl. Sgl. (5 notti in hotel)
€ 320

Spese accessorie da aggiungere:
(tasse aeree, spese pratica, visto) circa € 600
Assicurazione di viaggio e annullamento (vedi programma dettagliato)

Richiesta Info

Scriveteci per ricevere un preventivo dettagliato o maggiori informazioni. L'operatore booking dell'area di riferimento vi darà riscontro quanto prima. In alternativa contattateci telefonicamente allo 02 34934528.