Senegal – Gambia – Guinea Bissau

Tour guidati
L’Africa autentica dal Sahel alle Isole Bijagos (Inverno-Primavera 2019)
Un viaggio sportivo tra i sorprendenti ecosistemi di un'Africa autentica, atmosfere coloniali francesi e portoghesi, antichi reami e culture tribali
15 giorni
Dakar e l’isola di Gorée - l’atmosfera di Saint Louis, ex capitale dell’Africa francese - l’incredibile avifauna del Parco di Djoudj - dal deserto al Lago Rosa alle spiagge oceaniche - ecosistemi fluviali del Gambia e della Casamance - pescatori, nomadi e la città santa di Touba - culti sacri, maschere rituali e società matriarcali nell’arcipelago incontaminato delle Bijiagos

Un viaggio sportivo, attraverso una sorprendente varietà di paesaggi ed esperienze tra Senegal, Gambia e Guinea Bissau, frutto di innumerevoli ricognizioni sul campo. Con circa dieci differenti mezzi di trasporto, dal calesse al motoscafo atlantico, si attraversano meravigliosi ambienti naturali e antichi reami, incontrando villaggi fortificati, tracce coloniali e una cultura tribale ancora molto autentica. Dalle propaggini meridionali del Sahara al santuario dell’avifauna di Djoudj (UNESCO) lungo le rotte migratorie, dalle aride savane nel deserto del Ferlo al Lago Rosa, dalle immense spiagge oceaniche ai ricchi ecosistemi fluviali fino alla scoperta dell’incontaminato arcipelago delle Bijagos, il più grande d’Africa. Incontri con la storia a Saint Louis (UNESCO), capitale delle colonie francesi dell’Africa Occidentale, sull’isola di Gorée (UNESCO), riscattatasi dalla tratta degli schiavi, al sito megalitico di Sine Ngayene (UNESCO), e a Bolama, ex capitale della Guinea Portoghese ora inghiottita dalla foresta. Una conoscenza più profonda dell’Africa degli uomini, ancora guidata da re-sacerdote, pervasa da arte tribale e culti animisti, culmina con le danze cerimoniali della maschera Vaca Bruto che gli abitanti delle Bijagos effettuano per ingraziarsi gli spiriti della Natura. Con guide locali parlanti italiano, è un itinerario adatto ai Viaggiatori curiosi di un’Africa ancora autentica e sorprendente.

Prenotate il vostro viaggio con un anticipo di almeno 90 giorni dalla partenza e otterrete uno sconto del 50%
sul costo della copertura assicurativa “all inclusive”.

Aprile 2019
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
**

seleziona una data per maggiori informazioni

Viaggio chiuso
Partenza confermata/in via di conferma
Ultimi posti
Promo
* in occasione del Carnevale di Bissau
** festa delle maschere “Vaca Bruto”

Supplementi:

clicca sul supplemento per informazioni sul prezzo

Il popolo della Casamance
La Casamance è una regione di foreste e fiumi, situata tra Gambia e Guinea Bissau e deve il suo nome al fiume Casamance. La popolazione maggioritaria è rappresentata dai Diola, famosi per le costruzioni con la loro architettura ad impluvio. Le case d’argilla riflettono il senso di difesa tipico delle società tribali egualitarie e acefale, spesso vittime dell’espansionismo delle etnie che invece hanno espresso forme di organizzazione gerarchica. Si tratta di autentiche costruzioni “fortificate”, dove l’armonia delle forme e la fusione dei materiali tradizionali (legno e argilla) ne fanno un bel esempio di “architettura sculturale”. La denominazione Diola è l’appellativo usato nei loro confronti dai primi esploratori. Il vero nome dei Diola è “Ajamat”, che significa “essere umano” in quanto separato e differente dagli animali.

Prezzi

QUOTAZIONE PER PERSONA da Milano
6-12 partecipanti, con guide locali parlanti italiano
€ 4.380
Supplementi e spese accessorie
Suppl. Sgl.
€ 490
(a)Suppl. alta stagione locale
€ 120

Spese accessorie da aggiungere:
– tasse aeree, spese pratica, visti, circa € 640
– assicurazione di viaggio e annullamento (vedi programma dettagliato)

Richiesta Info

Scriveteci per ricevere un preventivo dettagliato o maggiori informazioni. L'operatore booking dell'area di riferimento vi darà riscontro quanto prima. In alternativa contattateci telefonicamente allo 02 34934528.



Altri viaggi che potrebbero interessarti