Alaska

Tour guidati
Meravigliosa Alaska (Estate 2019)
Immersione nella natura selvaggia dell’Alaska, tra Parchi Nazionali, montagne, fiumi e baie.
12 giorni
Viaggiare con un piccolo gruppo e la guida italiana - l’incontaminata natura selvaggia dell’Alaska - la crociera nei Kenaj Fjord National Park per ammirare i ghiacciai - gli incontri con la fauna artica - il fantastico Parco Denali ai piedi del colosso Mc Kinley

Qualsiasi attributo sarebbe insufficiente per descrivere gli scenari che caratterizzano l’Alaska. Un viaggio in quest’angolo di mondo è un’immersione nella natura selvaggia e nella storia.  L’area a cui dedichiamo queste giornate è davvero una piccola porzione di quello che offre il paese, ma è sufficiente per assistere a un vero spettacolo della natura. I paesaggi mozzafiato faranno da sfondo a tutte le giornate di questo tour. Gli occhi si riempiranno di immagini indimenticabili. I picchi innevati, le verdi pianure, gli imponenti ghiacciai perenni, le dolci colline, i boschi di conifere, le ampie distese della tundra artica. La costante presenza dell’acqua, che qui si manifesta in ogni forma, dai ghiacciai ai placidi bacini lacustri, dai calmi e sinuosi ruscelli ai più abbondanti fiumi con rapide e cascatelle, dai profondi fiordi alle baie appartate fino ai più pittoreschi e vivaci porticcioli. Ammireremo la fauna terrestre e quella marina. Naturalmente potremo apprezzare anche gli aspetti legati alla presenza umana, dai tipici agglomerati di costruzioni in legno, agli antichi manufatti che osserveremo nei musei. Un viaggio vario e intenso, condotto da un’ottima guida parlante italiano.

Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
 
 
 

seleziona una data per maggiori informazioni

Viaggio chiuso
Partenza confermata/in via di conferma
Ultimi posti
Promo

L’acquisto dell’Alaska
Fu un accordo internazionale stipulato tra gli Stati Uniti d’America e l’Impero Russo nel 1867 per iniziativa del Segretario di Stato William Seward, tramite il quale gli Stati Uniti acquisirono il territorio dell’odierno Stato Federato dell’Alaska. Il territorio acquistato aveva un’estensione di circa 1.600.000 kmq. Si stima che, nel 1867, l’Alaska ospitasse circa 2.500 russi, e circa 8.000 aborigeni, per un totale di poco più di 10.000 abitanti, tutti sotto l’autorità diretta della Compagnia Russa d’America, principalmente dedita al commercio di pellicce. A fronte di tale rada popolazione e militarmente indifendibile colonizzazione, l’Impero Russo temeva di essere costretto, prima o poi, a cedere l’ampio e spopolato territorio senza compensi all’ingombrante vicino britannico, padrone del Canada. A tale considerazione strategica si aggiunse l’opportunità finanziaria legata alle difficoltà finanziarie della corte russa. Accadde così che lo zar Alessandro II decise di cederlo agli Stati Uniti, una potenza all’epoca decisamente meno ingombrante dell’Impero Britannico. La cerimonia di passaggio dei poteri avvenne il 18 ottobre 1867. La maggior parte dei russi rimpatriarono, con l’eccezione di qualche commerciante di pellicce e di qualche prelato ortodosso.

Prezzi

QUOTAZIONI PER PERSONA solo servizi a terra:
base 4-10 partecipanti
€ 4.550
VOLI DALL’ITALIA (da aggiungere ai servizi a terra)
in funzione delle classi di prenotazione disponibili e del periodo del viaggio
a partire da € 1.290 tasse incluse
Supplementi e spese accessorie
Suppl. Sgl.
€ 1.350
Riduzione camera tripla
-€ 420

Spese accessorie da aggiungere:
– assicurazione integrativa, spese pratica, circa € 140
– assicurazione di viaggio e annullamento (vedi programma dettagliato)

Richiesta Info

Scriveteci per ricevere un preventivo dettagliato o maggiori informazioni. L'operatore booking dell'area di riferimento vi darà riscontro quanto prima. In alternativa contattateci telefonicamente allo 02 34934528.