Carlo Piaggia e le sue esplorazioni africane (1851-1882)

Dopo 4 lunghi anni di lavoro, ricerca e assemblaggio di documenti e notizie, il nostro collaboratore Luca Lupi (esploratore, fotografo, scrittore, considerato il massimo esperto multidisciplinare della regione africana della Dancalia) presenta la sua ultima pubblicazione: “Carlo Piaggia e le sue esplorazioni africane (1851-1882)”. Un’imponente monografia, in due volumi, che svela le vicende dell’esploratore lucchese, contestualizzate in un ampio panorama storico e socioculturale dal quale la figura di Piaggia emerge in tutta la sua originalità. L’opera ricostruisce infatti la vicenda di Carlo Piaggia, un caso unico nel contesto dei viaggi esplorativi ottocenteschi: la storia di un lucchese, appassionato e determinato che seppe tracciare nuovi itinerari nel cuore dell’Africa, improntando la propria condotta a principi alti, in cui il desiderio di avventura, la “fame” di scoperta, furono sempre accompagnate da un profondo senso di umanità e da una sensibilità per cui Piaggia si distinse – e di gran lunga – rispetto agli esploratori a lui contemporanei. Oltre duemila pagine nate dalla collaborazione di vari esperti e studiosi, che, coordinati da Lupi, hanno raccolto gli studi fino ad oggi pubblicati, ampliandoli, integrandoli e evidenziando molti punti di novità rispetto alla letteratura precedente.

La pubblicazione risulta piacevolmente articolata, grazie alla riproduzione integrale di tutti i documenti e i testi autografi del Piaggia (memorie, lettere, appunti vari e altro ancora), presentati con piglio divulgativo grazie alle tante note e box di approfondimento proposti a supporto del lettore. Ma in prima battuta questi volumi sono un vero piacere per gli occhi, grazie all’utilizzo intelligente e trasversale di un’ampia gamma di fonti riprodotte e di tavole esplicative. Protagoniste le carte e cartografie dell’epoca, sempre commentate e leggibili con una precisa individuazione delle aree d’interesse e degli itinerari percorsi.

Il progetto dedicato al Piaggia include una spedizione (nei prossimi mesi) nella zona dove l’esploratore perì, a circa 250 km da Khartoum (Sudan), per deporre una targa commemorativa. I Viaggi di Maurizio Levi è lieto di sponsorizzare la spedizione, in ricordo del grande Carlo Piaggia e delle sue esplorazioni.

L’opera è destinata a divenire un punto di partenza per i futuri studi sulla figura di Carlo Piaggia, ma anche una preziosa chiave di lettura di un contesto storico e sociale molto complesso, talvolta ingiustamente trascurato dalla storiografia tradizionale.